4241 Letture

Windows 8: solo tre le versioni principali. "RT" su ARM

Microsoft ha annunciato le denominazioni ufficiali delle versioni del suo prossimo sistema operativo, decisamente ridotte, nel numero, rispetto a quanto accadde per Windows 7.

Non è esattamente una sorpresa. Semmai, a voler essere precisi, una conferma, con una novità nascosta tra le piege dell'annuncio.
È una nota apparsa in queste ore sul blog del team di sviluppo di Windows a far luce sulle denominazioni ufficiali che Microsoft assegnerà al suo prossimo sistema operativo. E la non-sorpresa è che Windows 8 si chiamerà proprio Windows 8, così come da mesi in effetti lo si sta già chiamando.

Qualche novità, ed è qui che entriamo nelle pieghe dell'annuncio, invece la si ritrova quando si arriva a parlare di versioni. In questo caso, a Redmond hanno scelto la strada della semplificazione; si chiude la fase Starter, Home Basic, Home Premium e via discorrendo, per arrivare a tre release base: Windows 8, Windows 8 Pro e Windows RT.


I due Windows 8 dovrebbero essere con tutta probabilità i diretti discendenti di Windows 7, versioni progettate per girare su personal computer di tipo tradizionale equipaggiati con processori x86, presentate in due declinazioni, destinata la prima all'utente domestico e la seconda a un utente più smaliziato che potrebbe richiedere anche funzionalità di virtualizzazione, cifratura e desktop remoto.
Windows 8 e 8 Pro dovrebbero essere resi disponibili come upgrade da Windows 7, garantendo compatibilità anche con i software sviluppati per questo sistema operativo.

Windows RT (dove RT con tutta probabilità corrisponde a Run Time) sarà invece la versione del sistema operativo sviluppata per processori a cuore ARM e dunque indirizzata al mondo dei tablet, degli smartphone e di tutti i device con un fattore di forma differente rispetto a quello che contraddistingue un personal computer tradizionale.
In realtà la denominazione, in questo caso, è relativamente importante dal momento che, come iOS o Android, il sistema operativo viene venduto insieme al dispositivo e non può dunque essere proposto come aggiornamento da Windows 7, con cui non mantiene la compatibilità a livello applicativo.
Windows RT dovrebbe includere anche una versione gratuita di Office (con Word, Excel, PoerPoint e OneNote) ridisegnata per il supporto touch, oltre alla funzionalità per crittografare il contenuto del dispositivo.


In realtà l'articolazione dell'offerta Windows 8 non si chiude qui. È prevista anche una versione Enterprise, destinata alle aziende con contratti di Software Assurance che integra, oltre a tutte le caratteristiche di Windows 8, anche funzioni di management.

www.01net.it

Windows 8: solo tre le versioni principali.