34516 Letture

Windows: Guida all'uso di VoptXP. Per deframmentare il disco fisso.

VoptXP (prelevabile in versione shareware da questa pagina) è un programma poco conosciuto nel nostro Paese ma che comunque gode di un'ottima fama Oltreoceano. Il software, distribuito in versione di prova per 30 giorni, permette di deframmentare il disco fisso: l'operazione di deframmentazione, come noto, consente di migliorare le prestazioni del sistema organizzando i file in posizioni contigue.

VoptXP è dotato di un'interfaccia compatta e funzionale. Nella parte superiore della finestra principale, il programma visualizza il quantitativo di spazio occupato su disco fisso (o sulla partizione selezionata) e la percentuale di frammentazione dello stesso. Le icone a forma di freccia (su/giù) consentono di scegliere un altro disco fisso od un'altra partizione; l'icona sulla sinistra di avviare la deframmentazione; quella sulla destra di analizzare il disco fisso controllandone lo stato di frammentazione. Sempre nella parte superiore della finestra, poco più a destra, vengono indicati il file system utilizzato (FAT, FAT32, NTFS), le dimensioni del disco o della partizione, lo spazio libero a disposizione, il numero di file e cartelle salvati su disco, il numero dei file frammentati, lo spazio destinato alla gestione del Cestino di Windows, all'utilità Ripristino configurazione di sistema (System Restore), alla memorizzazione dei file temporanei.

L'area più ampia della finestra principale, visualizza graficamente lo stato del disco fisso o della partizione: i file memorizzati vengono rappresentati con colorazioni diverse a seconda della loro tipologia. Cliccando con il tasto destro del mouse è possibile sapere quali file sono memorizzati in uno specifico cluster sul disco fisso.
VoptXP offre diverse modalità di deframmentazione: la modalità "tradizionale" è avviabile dal menù File, Defragment. E' cosa risaputa, tuttavia, che le applicazioni in esecuzione (processi attivi) influiscono negativamente sull'operazione di deframmentazione. VoptXP mette a disposizione un apposito comando (Close apps.) che consente di chiudere immediatamente tutti i processi attivi, rendendo così ancor più accurata la deframmentazione.
Il comando Batch defrag permette di deframmentare in automatico più unità: tali unità dovranno essere specificate manualmente ricorrendo al menù Preferences, Batch defrag.
Consigliamo quindi di riavviare Windows eseguendo solo i processi strettamente necessari (File, Clean restart) e di lanciare il Batch defrag.
Il menù Tools consente di accedere ad un'ampia schiera di comandi avanzati. Ricordiamo, tra tutti, Virtual memory: esso consente di deframmentare il file di swap di Windows e di ottimizzarlo al file di migliorare le prestazioni del sistema.

- Usare VoptXP passo-passo:


1. L'installazione di VoptXP è immediata e si conclude in pochi istanti facendo doppio clic sul file di setup. Avviato dal menù Programmi, VoptXP mostrerà la sua finestra
principale: in alto le informazioni sul disco/partizione. Cliccate su File, Analyze per verificare lo stato di frammentazione dell'unità selezionata. I file frammentati verranno indicati con il colore rosso.


2. Cliccate su Preferences quindi su Defragment. Nel caso facciate uso di un sistema basato su Windows 2000 o XP suggeriamo caldamente di attivare l'opzione Check here to allow strategic file placement. In questo modo la procedura di deframmentazione risulterà più rapida. Spuntate, inoltre, le caselle associate a partizioni e/o unità disco formattate con il file system NTFS: ridurrete la frammentazione dei file.

3. Cliccando su Next si accede ad un'altra finestra che permetterà di specificare i file che debbono essere esclusi dall'operazione di deframmentazione. Lasciate pure in bianco questa tutti i campi: così facendo sarete certi che il vostro disco fisso verrà interamente deframmentato. A questo punto, cliccate sul menù Drive e scegliete il disco fisso/partizione sul quale desiderate intervenire.

4. Per avviare la deframmentazione selezionate dal menù File, la voce Defragment.
Ricorrendo all'uso del comando File, Close apps., potete chiudere tutti i processi attivi e consentire una deframmentazione ancor più accurata. Chi vuole strafare, può cliccare su File, Clean restart: il pc si riavvierà eseguendo solo i processi indispensabili. Una volta rientrati in Windows avviate la deframmentazione da VoptXP.


Windows: Guida all'uso di VoptXP. Per deframmentare il disco fisso. - IlSoftware.it