3085 Letture

Windows Home Server: il Power Pack 1 apporterà numerosi aggiornamenti

Microsoft ha da poco fornito alcuni dettagli su quello che sarà di fatto il primo vero corposo aggiornamento per il più recente dei sistemi operativi del colosso di Redmond: Windows Home Server.
Joel Sider, product manager Windows Home Server, ha dichiarato che il pacchetto di aggiornamento - per il momento battezzato con il nome di Power Pack 1 - verrà rilasciato nel corso della prossima primavera. Il "Power Pack" introdurrà nuove funzionalità al sistema operativo lanciato nell'Agosto 2007.
Tra le caratteristiche "inedite" vi sarà certamente il supporto per i sistemi domestici che utilizzano versioni a 64 bit di Windows Vista oltre a migliorie legate ai meccanismi di backup e ripristino dei dati ed all'impostazione di diritti utente e privilegi di accesso.
Dopo aver applicato il Power Pack 1, gli utenti di Windows Home Server saranno in grado di effettuare liberamente dei backup di porzioni del contenuto della macchina server. La nuova procedura di backup si farà carico di creare una copia di sicurezza anche del sistema operativo vero e proprio in modo tale che, nel caso in cui dovesse verificarsi un crash dell'intero sistema, sia possibile effettuare un ripristino rapido.


Nessuna notizia, però, circa il rilascio di una patch correttiva a proposito del bug scoperto poco prima di Natale che può portare alla corruzione di alcuni dati memorizzati su una macchina Windows Home Server. Secondo quanto osservato da più parti, la lacuna di programmazione potrebbe infatti avere come conseguenza il danneggiamento di file modificati con Windows Vista Photo Gallery, Windows Live Photo Gallery, OneNote 2003, OneNote 2007, Outlook 2007, Microsoft Money 2007 o SyncToy 2.0 Beta. Il problema, secondo Microsoft, potrebbe eventualmente verificarsi solo nel caso in cui il server sia pesantemente occupato in attività di copia di file e cartelle di dimensioni ragguardevoli.
Ad oggi non è ancora prevista una data di rilascio della patch risolutiva: nel frattempo, da Redmond si suggerisce di evitare l'utilizzo delle applicazioni citate per la modifica e la gestione dei file.

Sider non ha fornito alcun dato sulle vendite di Windows Home Server, limitandosi a rimarcare che il sistema operativo è in commercio in 30 Paesi e che un prodotto come il "MediaSmart Server" di Hewlett-Packard è stato uno dei più venduti, globalmente, su Amazon.com. Il server di HP è commercializzato in due versioni: con un disco da 500 GB al prezzo di 599 dollari; da 1 TB al costo di 749 dollari.


Per maggiori informazioni su Windows Home Server, vi suggeriamo di consultare la nostra recensione completa.

Windows Home Server: il Power Pack 1 apporterà numerosi aggiornamenti - IlSoftware.it