2876 Letture

Windows Live Messenger: ecco la beta pubblica

Sebbene Windows Live Messenger, il successore del client di messaggistica istantanea "MSN Messnger", si fosse già svelato nel corso del mese di Marzo ad un pubblico più ristretto, oggi - con un comunicato ufficiale - Microsoft presenta la versione beta del nuovo prodotto offrendone il download a tutti, attraverso il sito Windows Live Ideas.
Questa "beta" dovrebbe essere l'ultima a precedere il lancio della versione finale che dovrebbe essere progressivamente installata da parte degli oltre 230 milioni di utenti di Messenger, a livello mondiale.
La beta pubblica di Windows Live Messenger si rifa il trucco proponendo un'interfaccia utente completamente rivisitata rispetto ad MSN Messenger ed alle precedenti build risultando più semplice da personalizzare con l'aggiunta, tra l'altro, di speciali "toolbar".
Come già anticipato nei mesi scorsi, Windows Live Messenger punta tutto sul VoIP offrendo anche la possibilità di effettuare chiamate in tutto il mondo su telefoni fissi e cellulari a prezzi competitivi. Ciò è possibile in forza dell'accordo siglato con il provider telefonico Verizon che ha messo a disposizione un vero e proprio servizio ("Verizon Web Calling") già operativo in cinque nazioni: Stati Uniti, Inghilterra, Germania, Francia e Spagna. Nel corso della prossima settimana, il servizio di telefonia VoIP verso telefoni tradizionali dovrebbe essere esteso anche ad altri Paesi tra i quali c'è anche l'Italia.
Contemporaneamente al lancio della beta pubblica di Windows Live Messenger, Microsoft informa gli utenti circa l'avvio della commercializzazione di speciali dispositivi in grado di interfacciarsi direttamente con il software del colosso di Gates. Quelli immediatamente posti sul mercato sono prodotti da Uniden mentre Philips li lancerà a partire dalle prossime settimane. I dispositivi cordless di Uniden e Philips permettono di effettuare chiamate attraverso il servizio Web Calling di Windows Live Messenger anche quando si è lontani del personal computer.
Microsoft ha siglato un accordo anche con Logitech per integrare in Windows Live Messenger 8 funzionalità di videotelefonia: gli utenti dotati di una connessione a banda larga e di una webcam possono così effettuare videoconferenze anche in modalità "full-screen".
Migliorata anche la gestione dei contatti, strettamente legata a Windows Live Mail e MSN Spaces ed introdotta la possibilità di inviare messaggi istantanei anche in modalità offline (se un contatto non è connesso alla rete Internet, riceverà il messaggio al successivo login).
Semplicemente trascinando immagini, documenti e file di ogni genere nella finestra di Windows Live Messenger 8, inoltre, è ora possibile condividere tutto il materiale con colleghi, amici e parenti.
La versione beta di Windows Live Messenger 8 (build 8.0.689), è prelevabile facendo riferimento a questa pagina.

Windows Live Messenger: ecco la beta pubblica - IlSoftware.it