4316 Letture

Windows Phone 8.0 sfiderà in autunno Android ed iOS

Nel corso della conferenza per gli sviluppatori Windows Phone, svoltasi ieri a San Francisco, Microsoft ha svelato novità, strategie e prospettive future per la sua piattaforma mobile.

La novità più importante, va detto, è che non solo si comincia a parlare di Windows Phone 8, ma che Windows Phone 8 verrà lanciato nel corso dell'autunno. Avrà lo stesso core del prossimo sistema operativo per pc e tablet e potrà essere utilizzato in una molteplicità di dispositivi di produttori come Nokia, Huawei, HTC e Samsung.

Con l'annuncio del tablet di lunedì e di Windows Phone 8 ieri, sembra proprio che Microsoft stia partendo al contrattacco, con una serie di dichiarazioni strategiche che hanno il chiaro obiettivo non semplicemente di ribadire la sua presenza in un mercato, quello della mobilità, altamente dinamico, ma soprattutto di affermare, probabilmente prima ai suoi partner storici ancorché al mercato, la sua volontà di trasformare quella che finora veniva considerata una partita a due, tra Apple e Google, in un gioco a tre.


Finora la presenza di Microsoft sul mercato dei sistemi operativi per piattaforme mobili è rimasta marginale, senza salire al di sopra del 2,2%, ma sembra che a Redmond abbiano deciso di partire alla riscossa.

Il nuovo Windows Phone 8 girerà su telefoni con chip dual core - quelli di Qualcomm, così come già nelle precedent versioni - con schermi ad alta definizione da 1280x720, 1280x728 pixel e 720p HD: questo significa che supporterà sia i 15:9 sia i 16:9.
Il sistema operativo consentirà l'utilizzo della tecnologia NFC ("near field communication"), utile sia per abilitare funzioni di pagamento in mobilità, sia l'interscambio di documenti e contenuti tra diversi telefoni, e includerà un borsellino digitale nel quale gli utenti potranno registrare le loro carte di credito ed altri sistemi di pagamento.


Per quanto riguarda l'interfaccia, il cuore di Windows Phone 8 sono le Live Tile, che si aggiornano automaticamente con le nuove informazioni ricevute da programmi e contatti dell'utente. Quanto alle mappe, si lasceranno le Bing Maps a favore della soluzione di mapping di Nokia, mentre per i giochi la scelta si è orientata su Zynga.
Nessuna possibilità di aggiornamento per chi già ha un telefono a cuore Windows Phone 7, diversamente a quanto accaduto ad esempio con Mango: per gli utenti esistenti verrà reso disponibile solo un set di nuove versioni e in particolare la nuova schermata di avvio. Molto probabilmente in Windows Phone 7.8, un aggiornamento che sarà installabile dagli utenti di Windows Phone 7 e che farà somigliare il sistema operativo alla release 8.0.

Windows Phone 8.0 sfiderà in autunno Android ed iOS - IlSoftware.it