145666 Letture

Windows: Pulire il registro di sistema con RegSeeker

Il registro di sistema di Windows è una sorta di grande archivio all'interno del quale vengono memorizzate ed aggiornate continuamente le informazioni relative alle periferiche hardware in uso, al software installato, alle preferenze scelte dai vari utenti, alle impostazioni del sistema, e tanto altro ancora.

È quindi facile comprendere il ruolo di primaria importanza che il registro di sistema riveste nei confronti del sistema operativo Windows: si tratta del "cuore" del sistema; se le informazioni presenti al suo interno venissero danneggiate, la stabilità di Windows verrebbe meno. Via a via che si installano applicazioni o comunque si utilizza il personal computer, nuove informazioni vengono introdotte nel registro di sistema; quelle già presenti vengono spesso modificate od eliminate. Generalmente, nel registro, tendono ad accumularsi centinaia di informazioni ormai obsolete, spesso facenti riferimento a programmi ormai disinstallati od a risorse non più presenti.
RegSeeker è un software semplice, compatto, in versione multilingua (comprende anche l'italiano) che rappresenta una buona alternativa a "Jv16 Powertools" (software del quale abbiamo spesso parlato su IlSoftware.it e che è recentemente divenuto a pagamento).

RegSeeker ha dalla sua due grandi vantaggi: mette a disposizione una vasta schiera di potenti funzionalità, facilmente fruibili anche dagli utenti meno esperti ed è completamente gratuito. Il programma unisce funzioni diagnostiche a quelle volte alla risoluzione di problemi ed al "fine tuning" del sistema operativo. Il software ci ha subito positivamente colpiti per la sua semplicità: operazioni che richiedono generalmente - durante l'utilizzo di programmi similari - un discreto livello di esperienza, sono rese - in RegSeeker - estremamente intuitive, adatte anche ai meno smaliziati.
Gli aspetti sui quali RegSeeker permette di intervenire sono essenzialmente suddivisibili in nove categorie, tutte aventi a che fare col registro di sistema di Windows.
In primo luogo, RegSeeker consente di gestire la lista dei programmi che vengono eseguiti automaticamente all'avvio del sistema (Avvio automatico): è sempre bene tenere sotto controllo i programmi che vengono lanciati automaticamente. Spesso l'esecuzione automatica viene infatti sfruttata da virus ed applicazioni "maligne" per auto-avviarsi ad ogni accensione del personal computer. Da qui è anche possibile disattivare l'esecuzione di programmi inutili che consumano solo risorse di sistema e rallentano ogni avvio.
La sezione Cronologia permette di eliminare tutte le tracce lasciate durante l'utilizzo del personal computer (è possibile liberarsi della lista dei siti web visitati recentemente; dell'elenco dei comandi e dei programmi eseguiti usando Start, Esegui, dei cookies e così via).
La funzione più importante è comunque Pulisci registro: è finalmente possibile eliminare tutte le informazioni obsolete, ancora memorizzate nel registro di sistema.

Usare "RegSeeker" in quattro passi:


1. La funzione Avvio automatico consente di verificare quali programmi vengono eseguiti automaticamente ad ogni avvio del personal computer. Cliccando con il tasto destro del mouse e selezionando la voce Cancella valori selezionati, è possibile eliminare uno o più programmi dall'elenco.


2. Cliccando sul pulsante Cronologia, RegSeeker mostrerà un ulteriore menù dal quale sarà possibile scegliere se ripulire le liste degli ultimi URL digitati in Internet Explorer, l'elenco dei file e delle cartelle aperti di recente, delle ricerche effettuate con il comando Cerca di Windows, dei comandi avviati da Start, Esegui.

3. La funzione Pulisci registro è probabilmente quella più utile ed interessante: grazie ad essa è infatti possibile eliminare dal registro di sistema tutte le informazioni obsolete (per cancellarle è sufficiente selezionare le informazioni da eliminare, fare clic col tasto destro del mouse e cliccare la voce Cancella valori selezionati).
Consigliamo di verificare sempre che la casella Ricovera sia attiva: in caso di problemi sarà possibile ripristinare rapidamente i dati eliminati.

4. RegSeeker crea sempre una copia delle informazioni eliminate (verificate che la casella Ricovera sia sempre attiva). Cliccando sul pulsante Backup potrete ripristinarle rapidamente in caso di problemi. La sezione Tweaks permette - ai più "smanettoni" - di effettuare alcune personalizzazioni del sistema operativo.

RegSeeker è prelevabile gratuitamente da questa pagina.


Windows: Pulire il registro di sistema con RegSeeker - IlSoftware.it