2128 Letture

Windows Server 2003 SP1, la sicurezza anzitutto

Sembrava dovesse essere una raccolta di patch volta principalmente a risolvere una serie di problemi inerenti la sicurezza, invece nella struttura definitiva il Service Pack 1 per Windows 2003 Server ha assunto un profilo un pò differente. Questo è infatti quello che puntualizza Microsoft, la quale sostiene di aver lavorato più di fino andando a mettere a posto alcuni aspetti del core del sistema dando così vita a un piccolo aggiornamento globale.
La sicurezza è certo l'ambito che più era richiesto venisse rivisto. Ecco quindi arrivare il Security Configuration Wizard, una procedura guidata per configurare un livello di protezione ottimale che consenta di ridurre i problemi di vulnerabilità in maniera più semplice e veloce. Lo scopo di questo wizard è di ridurre in maniera significativa la superficie di attacco attraverso la raccolta di informazioni sul ruolo di specifici server e bloccare automaticamente porte e servizi non necessari a questo fine. In pratica, rende finalmente disponibili in modo automatico una serie di procedure sinora rintracciabili solo come documentazione sul servizio online TechNet.
Dall'Sp2 di Windows Xp arriva in eredità invece Windows Firewall, che consente di controllare tutta la rete attraverso Group Policy e che la funzione di firewall host (software) per ogni utente client e server presente all'interno della rete.
Al firewall si aggiunge poi Post-Setup Security Updates (PSSU), in grado di bloccare tutte le connessioni in entrata sul server dopo la sua installazione, finché Windows Update non ha installato tutti gli ultimi aggiornamenti sulla nuova macchina.
Completa le novità di rilievo in ambito sicurezza Internet Information Services (IIS) 6.0 Metabase Auditing, che permette agli amministratori IT di identificare utenti potenzialmente dannosi, definendo impostazioni predefinite più rigorose e riducendo i privilegi legati ai servizi. Questo consente di stabilire una soglia di protezione minima per le applicazioni e aggiunge componenti Network Access Quarantine Control per isolare asset VPN (Virtual Private Networking) obsoleti.
Microsoft tiene a sottolineare l'importante impegno sul fronte della compatibilità con le applicazioni, che ha consentito di redigere un elenco dettagliato di quelle che potrebbero dare problemi se usate con il nuovo Sp1. La società di Redmond ammette di avere potuto provare solo una parte di tutte la applicazioni impiegate da chi fa uso del sistema operativo, ma ritiene comunque di essere riuscita a "coprire" circa l'80% della globalità e comunque tutte le più diffuse in ambito aziendale.
Il nuovo Service Pack 1 per Windows Server 2003 può essere scaricato gratuitamente dal sito di Microsoft .
Microsoft si è inoltre impegnata a rendere disponibile entro i prossimi 60 giorni anche Windows Small Business Server 2003 Service Pack 1. Ulteriori informazioni sono disponibili sempre presso il sito di Microsoft.
Nell'Sp1 di Windows Small Business Server 2003 sono inclusi, oltre agli update del prodotto, alcune funzionalità di integrazione personalizzate per garantire agli utenti un'installazione semplice e senza problemi. Obiettivo del nuovo Service Pack 1 è quello di aumentare il livello di sicurezza, le prestazioni e il grado di collaborazione all'interno dell'azienda.
www.01net.it

Windows Server 2003 SP1, la sicurezza anzitutto - IlSoftware.it