3388 Letture
Windows Update non funziona sui sistemi Windows 7 con processori recenti: fix di Microsoft

Windows Update non funziona sui sistemi Windows 7 con processori recenti: fix di Microsoft

Microsoft sembra tornare, almeno parzialmente, sui suoi passi e permette di sbloccare Windows Update sui sistemi Windows 7 che usano un processore AMD Carrizo DDR4.

Aveva destato non poco scalpore la decisione di Microsoft di impedire l'utilizzo di Windows Update sui sistemi Windows 7 e Windows 8.1 equipaggiati con i più recenti processori Intel Kaby Lake e AMD Ryzen: Windows Update non funziona più sui sistemi Windows 7 e 8.1 con Kaby Lake o Ryzen.

La mossa dell'azienda di Redmond fu criticata a tal punto che un ricercatore autonomo pubblicò che istruzioni per "scavalcare" la limitazione e sbloccare il funzionamento di Windows Update: Un ricercatore trova come sbloccare Windows Update con CPU Kaby Lake o Ryzen.

Windows Update non funziona sui sistemi Windows 7 con processori recenti: fix di Microsoft

Adesso Microsoft sembra essere tornata, almeno parzialmente, sui suoi passi: almeno per quanto riguarda i processori AMD Carrizo DDR4.
Com'è noto, da qualche mese a questa parte, Microsoft distribuisce gli aggiornamenti di Windows all'interno di un unico pacchetto denominato monthly rollup.
In calce alle note di installazione del pacchetto mensile di giugno è stata aggiunta una nota riservata proprio a coloro che usano un processore AMD Carrizo DDR4 su Windows 7.

I passaggi seguenti permetteranno di installare sul sistema il pacchetto di aggiornamento di giugno e ripristinare il funzionamento di Windows Update:

- Scaricare l'aggiornamento di giugno KB4022719 da questa pagina.
- Estrarre l'archivio CAB contenuto nel file .msu scaricato al passo precedente. Prendere nota del percorso ove il file CAB è stato memorizzato.
- Usare il seguente comando per installare l'aggiornamento:
DISM.exe /Online /Add-Package /PackagePath:
A destra di /PackagePath: deve essere indicato il percorso completo ove si è salvato il file CAB.

Non abbiamo ancora avuto modo di verificare se questa soluzione possa funzionare anche sulle altre macchine Windows con la funzionalità Windows Update bloccata per "incompatibilità hardware".