61940 Letture

Windows XP: Disattivare il prefetching

Se il vostro personal computer ha solo 128 MB di RAM, la disattivazione della funzionalità di "Prefetch" inclusa in Windows XP consentirà di sveltire un poco le prestazioni del sistema.
Windows XP monitora infatti tutti i file che vengono utilizzati quando il computer viene avviato e quando si esegue una qualsiasi applicazione. Il sistema operativo esegue, quindi, un'operazione di "prefetch" che consiste nel rendere immediatamente disponibili, nella memoria cache, i file utilizzati più spesso e quelli necessari per il processo di avvio
del personal computer. Il prefetch richiede, però, una costante operazione di monitoraggio delle applicazioni avviate che, sui sistemi dotati di un basso quantitativo di memoria RAM, può incidere negativamente.
Per disattivare la funzionalità di prefetch, avviate l'Editor del registro di sistema e portatevi in corrispondenza della chiave seguente:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\Memory Management\PrefetchParameters
Qualora non sia già presente, create un nuovo valore DWORD ed attribuitegli il nome "EnablePrefetcher" (senza le virgolette). Impostatene quindi il valore a 0 per disattivare il prefetching.
Chiudete l'Editor del registro e riavviate il sistema operativo in modo da applicare la modifica.
Tenete presente che su sistemi non dotati di un basso quantitativo di memoria RAM, l'operazione potrebbe rallentare il sistema invece che velocizzarlo.
Ricordiamo anche la disponibilità di un piccolo software gratuito che consente la gestione della funzionalità di prefetch: si chiama Windows XP Prefetch Clean And Control ed è prelevabile gratuitamente da qui.


Windows XP: Disattivare il prefetching - IlSoftware.it