2043 Letture

Windows XP Service Pack 2: ancora molti riluttanti

Secondo i risultati di uno studio condotto dalla società di ricerca canadese AssetMetrix, malgrado i ripetuti inviti da parte di Microsoft, solo un quarto delle aziende al momento sembra aver aggiornato i propri sistemi Windows Xp a Service Pack 2.
Un atteggiamento che sembra dunque proseguire la linea della riluttanza manifestatasi fin dal debutto del Service Pack.
La società di analisi, tuttavia, sottolinea come in generale siano molto scarsi i cosiddetti atteggiamenti "oltranzisti".
In altre parole, la percentuale di coloro che hanno implementato in toto il Service Pack, così come la percentuale di coloro che lo hanno bloccato totalmente, sono in effetti piuttosto esigue.
La stragrande maggioranza delle aziende, invece, ha optato per una formula più morbida, che prevede una parziale implementazione e un parziale blocco degli aggiornamenti, in ogni caso distante dalle raccomandazioni di Microsoft.
Da parte sua Microsoft non si dice sopresa del risultato.
La società sostiene infatti che queste cifre siano perfettamente in linea con quanto da lei atteso e in precedenza dichiarato: per arrivare al cosiddetto "full deployment" sarebbero stati necessari almeno 12-18 mesi.
Va però detto che il prossimo 12 aprile scade il periodo concesso da Microsoft per bloccare l'aggiornamento automatico a Service Pack 2 e da quel momento sarà obbligatorio anche per i più reticenti implementare una policy adeguata.
www.01net.it

Windows XP Service Pack 2: ancora molti riluttanti - IlSoftware.it