20521 Letture

Windows XP: impedire l'accesso a file e cartelle nascosti

Con un semplice trucco è possibile, in Windows XP, rendere le vostre cartelle invisibili ai normali utenti che fanno uso del vostro sistema.
Ciò non impedisce che un eventuale altro amministratore possa accedervi ma tiene comunque alla larga qualsiasi utente facente uso di un normale account. Il trucco si traduce nell'eliminazione, dalla finestra Strumenti, Opzioni cartella, Visualizzazione delle opzioni Visualizza cartelle e file nascosti e Non visualizzare cartelle e file nascosti.

Accedete al registro di sistema di Windows cliccando su Start, Esegui quindi digitando REGEDIT.
Portatevi in corrispondenza della chiave seguente:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\Advanced\Folder
Fate clic con il tasto destro del mouse sulla chiave Hidden quindi cliccate su Autorizzazioni.
Cliccate ora sul pulsante Avanzate. La casella denominata Eredita dall'oggetto padre le autorizzazioni propagate agli oggetti figlio. (...) è attiva per default: disattivatela.
Comparirà automaticamente la finestra Protezione: cliccate sul pulsante Copia. Dopo aver cliccato su OK, selezionate, dalla finestra principale ("Autorizzazioni per Hidden"), il gruppo Users infine premete il pulsante Rimuovi. Se volete che neppure i "Power users" possano accedere a file e cartelle nascosti, eliminate dall'elenco anche il gruppo Power users.


Windows XP: impedire l'accesso a file e cartelle nascosti - IlSoftware.it