77190 Letture

Windows: disinstallare la Microsoft Java Virtual Machine

Alcuni componenti dannosi quali sono spyware, hijackers o "malware" in generale, riescono ad insediarsi sul sistema dell'utente, senza alcuna preventiva autorizzazione, sfruttando vulnerabilità di sicurezza proprie della Java Virtual Machine. La Java Virtual Machine è un software, installabile su qualsiasi sistema operativo, che crea un'area dedicata, sulla macchina ove è in esecuzione, all'interno della quale è possibile eseguire istruzioni proprie del linguaggio Java. Tale linguaggio è sovente utilizzato nelle pagine web (sotto forma di applet) per offrire all'utente servizi interattivi, vere e proprie applicazioni client-server, migliorie visuali e così via. Java è un linguaggio estremamente potente: per questo è bene mantenere sempre aggiornata la Java Virtual Machine in modo da scongiurare l'utilizzo di falle di sicurezza da parte di programmatori malintenzionati.

Di Java Virtual Machine ne esistono oggi due: quella sviluppata da Microsoft e quella di Sun. La prima è in corso di abbandono: l'azienda di Bill Gates non intende aggiornarla ulteriormente (lo stesso Service Pack 1a per Windows XP non contiene più la Java VM).


Per verificare se sul vostro sistema è installata la Virtual Machine di Microsoft, è sufficiente portarsi al Prompt di Dos quindi digitare il comando JVIEW seguito dalla pressione del tasto Invio. Se viene mostrato il messaggio JView non è riconosciuto come comando interno o esterno, un programma eseguibile o un file batch, significa che la Microsoft Java Virtual Machine non risulta presente.

Il trucco che vi proponiamo consente di disinstallare agevolmente la Java VM di Microsoft evitando, in questo modo, che falle di sicurezza conosciute possano essere sfruttate a vostra insaputa per far danni.

Per eliminare la Java Virtual Machine di Microsoft cliccate su Start, Esegui... quindi digitate quando segue:
RunDll32 advpack.dll,LaunchINFSection java.inf,UnInstall
Cliccate su OK per confermare la disinstallazione della Java VM e, al termine della procedura, provvedete a riavviare il sistema.
Qualora fosse ancora presente, provvedete a cancellare la cartella C:\WINDOWS\JAVA e ad eliminare i file seguenti:
c:\windows\inf\java.pnf
c:\windows\system32\jview.exe
c:\windows\system32\wjview.exe

Sostituite, ovviamente, a C:\WINDOWS la cartella nella quale è installato il sistema operativo (generalmente C:\WINNT nel caso di Windows 2000; C:\WINDOWS nel caso di Windows NT4 - Windows XP).
Qualora usiate Windows 9x/ME, sostituite a C:\WINDOWS\SYSTEM32 la cartella C:\WINDOWS\SYSTEM.

Cliccate su Start, Esegui... quindi digitate REGEDIT
Portatevi in corrispondenza delle chiavi seguenti:
HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Java VM
HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Internet Explorer\AdvancedOptions\JAVA_VM

Provvedete quindi ad eliminare entrambe le chiavi.


Una volta disattivata la Java VM di Microsoft, qualora si volesse essere sicuri di essere in grado di eseguire le applet Java, è possibile scaricare ed adottare quella di Sun prelevabile da questa pagina.


Windows: disinstallare la Microsoft Java Virtual Machine - IlSoftware.it