37907 Letture

Windows: reinstallare il browser e il client di posta anche quando sembra impossibile

Può accadere, per un qualsiasi "incidente", che il browser Internet Explorer, il client di posta Outlook Express, od altri componenti di Windows non funzionino più correttamente.

Qualora si tenti di disinstallare il programma "difettoso" (utilizzando l'apposita opzione contenuta in Pannello di controllo , Installazione applicazioni), con lo scopo di effettuare - successivamente - una nuova installazione, può accadere che un messaggio d'errore informi sull'impossibilità di procedere perché una precedente installazione è ancora in corso oppure perché il prodotto risulta già installato...

Una soluzione è quella di "far credere" a Windows che il programma in questione (quello che crea problemi) non sia stato mai installato.
Per far ciò è sufficiente accedere al registro di sistema servendosi dell'apposito Editor (Avvio/Start , Esegui... , REGEDIT) quindi portarsi in corrispondenza della chiave
seguente:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Active Setup\Installed Components

All'interno di questa chiave troverete una serie di sottochiavi marcate con degli identificativi alfanumerici - piuttosto lunghi - racchiusi tra parentesi graffe.
Ecco gli identificativi relativi ai principali componenti di Windows:


- Outlook Express {44BBA840-CC51-11CF-AAFA-00AA00B6015C}
- NetMeeting {44BBA842-CC51-11CF-AAFA-00AA00B6015B}
- Internet Explorer {89820200-ECBD-11cf-8B85-00AA005B4383}
- VBScript {4f645220-306d-11d2-995d-00c04f98bbc9}
- Messenger {5945c046-1e7d-11d1-bc44-00c04fd912be}

Selezionate la chiave identificativa corrispondente al programma che non riuscite a disinstallare, controllate che all'interno della stringa Predefinito (nel pannello di
destra) sia presente il nome del software stesso, fate doppio clic su IsInstalled e modificatene il valore da 1 a 0. Confermate la modifica premendo il pulsante OK.
A questo punto provate a reinstallare il software che crea problemi.


Windows: reinstallare il browser e il client di posta anche quando sembra impossibile - IlSoftware.it