4411 Letture

Wolfram Alpha: verso il web computazionale

Dopo il "flop" di Cuil, motore di ricerca che ambiva a dar battaglia niente meno che a Google, cresce l'attesa per il lancio di Wolfram Alpha. Uno strumento come quello creato dallo scienziato inglese Stephen Wolfram (nella foto a lato), conosciuto per aver sviluppato un software estremamente apprezzato qual è Mathematica, mira ad offrire direttamente delle risposte alle domande poste dagli utenti piuttosto che proporre una serie di link. Secondo l'ideatore, l'utilizzo del linuaggio naturale nell'effettuazione delle ricerche è una delle sfide alle quali i motori di ricerca starebbero guardando con maggiore interesse. Wolfram Alpha cerca di giocare di anticipo: il motore di ricerca permetterà di individuare informazioni, risolvere equazioni matematiche in tempo reale, disegnare grafici ed "amalgamare" più sorgenti di dati. "Sarà come colloquiare con un esperto: il motore di ricerca sarà capace di comprendere gli argomenti cui l'utente fa riferimento, elaborare i dati e mostrare immediatamente i risultati", ha dichiarato Wolfram. "L'obiettivo è quello di fare in modo che la conoscenza sia accessibile a chiunque, ovunque ed in qualsiasi momento".


Al momento non è ancora possibile effettuare ricerche con Wolfram Alpha che dovrebbe debuttare a giorni, nel corso del mese di Maggio.

Wolfram Alpha: verso il web computazionale - IlSoftware.it