8233 Letture

Xiaomi fa paura ad Apple, +271% per le vendite

Xiaomi è l'arrembante realtà estremo-orientale che produce e distribuisce dispositivi mobili Android a basso costo. Secondo diversi analisti l'azienda potrebbe essere destinata a diventare la vera rivale di Apple.
Fondata appena quattro anni fa a Pechino, Xiaomi sta facendo registrare performance strabilianti in termini di vendite. Nei primi sei mesi dell'anno, la società avrebbe commercializzato oltre 26 milioni di smartphone segnando un +271% rispetto all'anno precedente.

Xiaomi riuscirebbe oggi a vendere qualcosa come 10.000 phablet RedMi Notes in un solo secondo e 50.000 Mi Pad in appena quattro minuti. Sul versante smartphone, il device più aggiornato resta il Mi 3 mentre all'orizzonte già sta per affacciarsi il modello successivo.

Oltre alle vendite, cresce anche il fatturato di Xiaomi che raggiunge i 5,3 miliardi di dollari (+149% rispetto al precedente esercizio).


Sul mercato asiatico il successo di Xiaomi è indiscutibile: apprestandosi solamente adesso ad ampliare il suo business verso l'Occidente, in territorio estremo-orientale l'azienda è già il terzo produttore di tecnologia di consumo. Xiaomi ha infatti superato Apple e Huawei conquistando la terza posizione dopo Lenovo e Samsung.

Il sistema operativo su cui sono basati i prodotti di Xiaomi è Android anche se il pacchetto base viene personalizzato utilizzando quella che è stata battezzata MIUI ROM. Molto apprezzata, la MIUI ROM è disponibile per l'installazione anche sui dispositivi non a marchio Xiaomi.

A dimostrazione di quanto sia promettente Xiaomi, ricordiamo che lo scorso agosto Hugo Barra, storico vicepresidente del progetto Android, ha abbandonato Google per passare alla società cinese: Hugo Barra lascia Google e passa alla cinese Xiaomi.

  1. Avatar
    Johannes
    04/08/2014 21:10:35
    Condivido il pensiero di Pier61. Se, veramente, riuscissero a vendere 10.000 phablet RedMi Notes al SECONDO, vorrebbe dire che venderebbero 315 MILIARDI di phablet all'anno!!! :mah: Ovviamente è un errore... :eheheh: Pax Vobis
  2. Avatar
    Freddy
    04/08/2014 20:57:04
    Secondo l'azienda di ricerca Canalys: Xiaomi adesso è il primo produttore in Cina. Xiaomi avrebbe conquistato il 14 percento del mercato smartphone scalzando Samsung, prima dal 2012 (22% a quel tempo) e adesso relegata al 'solo' 12 percento. Al terzo posto abbiamo invece Lenovo, altra casa cinese rivelazione insieme a Huawei. Xiaomi ha saputo creare le giuste aspettative con un marketing aggressivo e prezzi capaci di far gola a tutti. A livello mondiale, Huawei è il terzo nel mondo, seguito da Lenovo quarto, Xiaomi al sesto posto, Yulong all’ottavo e Zte al nono. Samsung e Apple si confermano primo e secondo, ma per quanto ancora? Visto le ultime novità di casa Xiaomi prevedo vita dura per Samsung e Apple :eheheh:
  3. Avatar
    Pier61
    09/07/2014 09:05:26
    i vostri dati sono esageratini.... 864 ml di smartphone al giorno?????? Dai ragazzi... non scherziamo!
  4. Avatar
    Freddy
    04/07/2014 13:24:01
    e ti credo che fa paura con un +271% e non solo ad Apple ma sicuramente anche a Samsung & company che devono mettersi in testa che esistono prodotti molto buoni a prezzi molto + ragionevoli dei loro, l'unica che comincia un pò a capire è LG
Xiaomi fa paura ad Apple, +271% per le vendite - IlSoftware.it