2220 Letture

Yahoo apre le API e AOL lancia il nuovo AIM

Dopo aver annunciato nella giornata di ieri l'intenzione di rendere illimitato lo spazio mail disponibile per i suoi utenti, viene annunciata un'ulteriore mossa indirizzata in questo caso al mondo degli sviluppatori.
Nella sostanza, Yahoo aprirà agli sviluppatori le API di Yahoo Mail, così da incoraggiare lo sviluppo di applicazioni che utilizzino il suo servizio di posta elettronica.
L'obiettivo è dar vita ad applicazioni ibride, che combinano contenuti provenienti da fonti diverse, così da acquisire nuovi clienti.
Per gli sviluppatori, almeno nel periodo di prova, un riconoscimento di 10 dollari per ogni abbonamento premium al servizio Yahoo Mail. Le API saranno disponibili sia via Sopa (Simple Object Access protocol) sia via JSon, un metodo JavaScript.

Da parte sua, invece, AOL ha appena rilasciato la versione finale del client di messaggistica istantanea AIM 6.1. La principale novità consiste nel supporto per Windows Vista. Contemporaneamente, il colosso statunitense ha annunciato la disponibilità della beta di "AOL Web Mail", servizio basato sul web che consentirà agli utenti AIM di avviare conversazioni attraverso un'interfaccia accessibile da browser.
AIM 6.1 permette, inoltre, di inviare messaggi testuali ed SMS anche qualora il contatto sia offline, di impostare "away message" personalizzati per ciascun contatto e regolare in profondità le opzioni legate allo stato "invisibile".
L'obiettivo di AOL consiste nel seguire le orme di Google integrando AIM con "AOL Web Mail" così come il gigante di Mountain View ha fatto con GMail.

Yahoo apre le API e AOL lancia il nuovo AIM - IlSoftware.it