36911 Letture

Zune va in pensione: Microsoft Woodstock è il sostituto

Microsoft raccoglie sotto l'appellativo Zune alcuni suoi prodotti multimediali: un "media device" portatile, un client software e il negozio online "Zune Marketplace". Lanciato sul mercato nel 2006, il lettore multimediale di Microsoft non ha mai raccolto un grande interesse tra gli utenti tanto che la società, circa un anno fa, ha deciso di accantonare il progetto Zune (ved. questo nostro articolo).

Il colosso di Redmond potrebbe aver deciso di scrollarsi definitivamente di dosso la sfortunata denominazione "Zune" mandando in pensione anche l'omonimo negozio virtuale raggiungibile a questo indirizzo. Sarebbe però già pronto un sostituto il cui nome ricorda il celebre festival musicale che si tenne negli Stati Uniti a fine anni '60: Woodstock.


Si tratterà di una piattaforma del tutto nuovo, uno "Zune" più evolato, dal momento che Woodstock dovrebbe garantire massima compatibilità con tutti i dispositivi disponibili sul mercato. Il servizio si potrà usare con qualunque browser web, su qualsiasi sistema operativo, compresi Windows 8, Apple iOS, Google Android e console Xbox.

L'identikit di Woodstock non è ancora completo: per il momento si sa solamente che il servizio potrebbe porsi a metà strada tra Apple iTunes e Spotify, nota piattaforma (non ancora fruibile dall'Italia) che permette di ottenere in streaming una selezione di brani musicali di diverse case discografiche e di etichette indipendenti. Strettissima dovrebbe essere anche l'integrazione con Facebook, grazie anche alla possibilità di condividere le playlist con i propri amici.
Maggiori dettagli, secondo le voci di corridoio, dovrebbero arrivare i primi di giugno in occasione dell'Electronic Entertainment Expo (E3) di Los Angeles: Microsoft potrebbe sfruttare l'evento per la presentazione di Woodstock.

Zune va in pensione: Microsoft Woodstock è il sostituto - IlSoftware.it