1969 Letture

eEye denuncia due falle di sicurezza in iTunes e QuickTime

I ricercatori di eEye Digital Security hanno individuato l'esistenza di due vulnerabilità ad alto rischio nei prodotti iTunes e QuickTime di Apple. Entrambe le lacune di sicurezza potrebbero mettere potenzialmente in pericolo milioni di sistemi basati sia su Windows che su Mac favorendo l'esecuzione di codice dannoso da remoto.
iTunes è il popolare programma attraverso il quale, tutti gli interessati, possono acquistare i propri brani musicali preferiti mentre QuickTime è il riproduttore multimediale ufficiale di Apple.
Secondo gli esperti di eEye, le falle di sicurezza interesserebbero QuickTime/iTunes su piattaforme Windows NT, Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003. Anche gli utenti di Mac OS X sarebbero vulnerabili. Apple è solita non rilasciare commenti prima della distribuzione delle patch ufficiali. Da parte sua, come abitudine, eEye ha comunicato esclusivamente solo l'esistenza del problema senza rilasciare alcun dettaglio tecnico (si favorirebbe la creazione di malware).
Periodo no per Apple: le nuove vulnerabilità vanno ad affiancarsi a quelle già risolte dall'azienda nei giorni scorsi e che riguardavano problemi di sicurezza nel browser Safari e nel sistema operativo Mac OS X.

eEye denuncia due falle di sicurezza in iTunes e QuickTime - IlSoftware.it