7581 Letture

iOS 4.0.2: Apple mette in sicurezza i suoi dispositivi

Nei giorni scorsi abbiamo dato notizia della pericolosissima doppia vulnerabilità individuata in iOS, il sistema operativo che funge da "cuore pulsante" per gli iPhone, gli iPad e gli iPod Touch (ved., in proposito, questo articolo).
I tecnici di Apple si sono immediatamente attivati per inibire le metodologie di attacco recentemente illustrate in Rete ed hanno provveduto a rilasciare iOS 4.0.2, nuovo aggiornamento per il sistema operativo (ved. questa pagina). Sfruttando le falle emerse nei giorni scorsi, un hacker noto con lo pseudonimo di "comex" è riuscito a mettere a punto una procedura, del tutto automatizzata, che permetteva agli utenti - collegandosi dal proprio dispositivo ad una semplice pagina web - di effettuare il "jailbreaking" ossia lo "sblocco" del dispositivo.


Marco Giuliani, malware technology specialist per Prevx, sottolinea come la pagina web allestita dall'hacker aprisse un documento PDF contenente del codice arbitrario. Questo veniva posto in esecuzione sull'iPhone sfruttando una falla insita nel motore di rendering dei documenti in formato PDF. "Non c'entra nulla Adobe", aggiunge Giuliani. "Apple utilizza un proprio engine per la resa dei file PDF" chiarendo che, nello specifico, la lacuna di sicurezza riguarda una non corretta gestione di alcune fonti di carattere CFF. La seconda vulnerabilità, considerata più grave, è strettamente legata al funzionamento del sistema operativo: "sfrutta una falla nel framework "IOSurface", utilizzato per condividere interfacce grafiche tra le varie applicazioni e gestito interamente dal kernel", spiega Giuliani. "Alcuni parametri degli oggetti creati non vengono correttamente validati dal framework causando un errore di integer overflow. Essendo il codice gestito nel kernel, l'errore permette di eseguire codice con privilegi di root". La conseguenza è che il codice riesce così ad evadere al controllo operato all'interno della "sandbox".

Dopo il rilascio della patch 4.0.2 da parte di Apple, l'hacker autore della scoperta ha pubblicato i dettagli tecnici del suo "exploit" rendendo così la vita molto più semplice ai malintenzionati che volessero sfruttare la lacuna di sicurezza. Per mettersi al riparo da qualunque rischio, quindi, tutti i possessori di iPhone ed iPod Touch è bene si affrettino ad installare iOS 4.0.2. Per quanto riguarda gli iPad, vulnerabili sono tutti i dispositivi che impiegano un qualsiasi firmware con versione inferiore alle 3.2.2.

iOS 4.0.2: Apple mette in sicurezza i suoi dispositivi - IlSoftware.it