3939 Letture

iOS 4.3 in beta: emergono indizi sui nuovi iPad e iPhone

Seppure di grande importanza per il significato che ha a livello di provider, non sembrava che la disponibilità presso Verizon dell'iPhone potesse interessare direttamente anche l'Italia. Invece, a seguito della notizia dell'accordo si è scoperto che il telefono commercializzato da Verizon sarà un po' diverso da quello che è stato in vendita sinora, sia dal punto di vista dell'hardware sia del software. E alcune delle funzioni di questo "nuovo" iPhone 4 sono presenti anche nella nuova versione 4.3 dell'iOS, di cui da oggi è disponibile per gli sviluppatori la versione beta.

In sostanza, sembra che Verizon proponga uno smartphone decisamente più aggiornato rispetto a quello venduto sinora e che potrebbe fornire delle indicazioni in relazione alla strada che sta seguendo Apple nello sviluppo della nuova versione 5 (o come si chiamerà).

In effetti, l'iPhone di Verizon presenta una differente disposizione del rivestimento esterno che funge da antenna, vede spostato verso il basso il tasto per spegnere la suoneria e modifica anche la posizione dello slot per la microSim.


Diverse sono anche le novità sul versante software (l'iOS usato è il 4.2.5), tra cui spicca sicuramente la possibilità di usare l'iPhone come hotspot Wifi per condividere la connessione wireless fino a un massimo di cinque dispositivi.

Questa funzione dovrebbe però far parte del pacchetto di novità che introdurrà la nuova versione 4.3 dell'iOS e quindi dovrebbe essere disponibile a un ampio pubblico, ovvero agli utenti di iPad, iPhone 4 and 3GS, iPod touch di terza e quarta generazione, com'è precisato nella documentazione che accompagna la versione beta (come si vede non ci sono riferimenti all'iPhone 3G e nemmeno all'iPod touch di seconda generazione).

Un'altra interessante novità presente nella prossima edizione del sistema operativo mobile è il multigesture, che consente di impartire nuovi comandi tramite lo schermo touch usando 4 o 5 dita. Nel primo caso, per esempio si può far scorrere a destra o a sinistra una schermata per passare da un'applicazione a un'altra tra quelle aperte, opuure spingerla verso l'altro per far apparire la barra delle applicazioni multitasking. Nel caso invece delle 5 dita, attraverso il gesto del pinch si può tornare direttamente alla schermata home senza dover ricorrere all'apposito tasto.


Queste nuove funzioni stanno facendo assumere sempre più consistenza alle voci che vorrebbero l'eliminazione del tasto home, fatto che consentirebbe ad Apple di recuperare spazio e ridurre quindi ancor di più le dimensioni dei dispositivi.

Da sottolineare che la versione beta dell'iOS 4.3 anche consente a chi sviluppa applicazioni per la Apple Tv di testare il funzionamento di AirPlay.

Infine, alcuni sviluppatori hanno individuato nel codice dell'iOS 4.3 il riferimento a sei nuovi dispositivi, tre iPhone (3,3-4,1-4,2) e tre iPad 2,1-2,2-2,3). Questo solitamente è un'indicazione piuttosto precisa di quanto Apple ha intenzione di mettere sul mercato: si potrebbe perciò pensare che la nuova generazione di iPad avrà un componente in più, probabilmente, una versione con integrato il modulo CDMA. Mentre i numeri collegati all'iPhone potrebbero riferirsi a un nuovo modello del 4 (3,3) e a due della nuova generazione che dovrebbe essere messa in commercio in estate.

www.01net.it

iOS 4.3 in beta: emergono indizi sui nuovi iPad e iPhone - IlSoftware.it