4151 Letture

iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono i nuovi melafonini di Apple

Erano le 19 e 5 minuti quando Tim Cook, CEO di Apple, ha fatto il suo ingresso sul palco di Cupertino. Si è capito immediatamente come il lancio del nuovo iPhone 6 fosse la notizia più importante della giornata.
Lo stesso Cook ci ha messo infatti appena tre minuti dalla sua comparsa "on stage" per annunciare il nuovo melafonino. "È il migliore in assoluto", ha subito dichiarato esaltandone il rinnovato design, senza spigoli, con un display il cui vetro s'incurva leggermente per incontrare la scocca in alluminio anodizzato.
Un dispositivo che viene presentato come "incredibilmente sottile" (6,9 millimetri e 7,1 millimetri per le due versioni), dotato di nuovi schermi Retina HD.

Il nuovo iPhone - che è confermato, si chiamerà iPhone 6 - verrà commercializzato in due versioni: la prima con display da 4,7 pollici mentre la seconda, come ipotizzato nelle settimane scorse, avrà uno schermo da 5,5 pollici. Questo secondo modello si chiamerà iPhone 6 Plus.
Il modello con display "più piccolo" (seppur di dimensioni superiori rispetto all'iPhone 5S che, lo ricordiamo, consta di uno schermo da 4 pollici) offre una risoluzione da 1.334x750 e 326 PPI. Il "fratello maggiore" Plus, invece, una risoluzione da 1.920x1.080 (1080p "Full HD") e 401 PPI.

Phil Schiller, dopo aver raccolto il testimone dal CEO Cook, si è poi soffermato sugli aspetti prettamente tecnici e sulle funzionalità dei nuovi iPhone.


Alla platea è stata innanzi tutto mostrata la nuova modalità "Landscape" attivabile dai futuri possessori di un iPhone 6 Plus: 2 milioni di pixel, per un'area utilizzabile che viene presentata come "sconfinata", capace di ospitare più informazioni ed una tastiera virtuale più grande. Modalità che può essere utilizzate anche per visualizzare il contenuto dell'Home screen.


Il processore A8, secondo Schiller, è 50 volte più veloce rispetto al primo iPhone della storia di Apple mentre il comparto grafico permette di raggiungere prestazioni migliori dell'84% (il termine di paragone è sempre il primo iPhone).
A fronte della possibilità di contare su performance nettamente migliorate, l'iPhone 6 viene presentato come un dispositivo più parsimonioso in termini di consumo della batteria, fino al 50%.

Videogiochi come strumento per mostrare le potenzialità dei nuovi iPhone

Apple ha scelto di puntare sui videogiochi "ultimo grido" per dimostrare le prestazioni e le potenzialità di iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Schiller ha rimarcato che i nuovi dispositivi consentiranno di giocare con una risoluzione superiore a quella offerta dalle console ludiche di prossima generazione.
Grazie al coprocessore M8, gli iPhone 6 riescono a monitorare e registrare in tempo reale i dati relativi ai movimenti del giocatore offrendo un'esperienza videoludica "mai vista prima".

Supporto LTE migliorato, 802.11ac, Wi-Fi calling

iPhone 6, oltre ad un supporto LTE migliorato, permette di utilizzare Voice over LTE: l'obiettivo è quello di consentire la trasmissione e la ricezione di flussi audio chiari e ben udibili. Sempre sul versante connettività, i nuovi smartphone Apple sono compatibili con le specifiche Wi-Fi 802.11ac (vedere l'articolo Aumentare la copertura della rete WiFi.

Tra le altre caratteristiche, una videocamera 8MP iSight, 1.5µ pixels, f/2.2 che integra funzionalità sinora reperibili solo nelle apparecchiature fotografiche di fascia più alta e tutta una serie di novità pensate per la registrazione di video di qualità (grazie ad un encoder video sviluppato autonomamente dai tecnici Apple).
L'iPhone 6 è un dispositivo che cavalca la "moda" dei selfies: può scattare infatti fino a 10 foto al secondo e dare la possibilità di scegliere sempre la migliore.
Apple, stando a quanto dichiarato da Schiller, ha poi migliorato il riconoscimento facciale ed il sensore HDR che provvede a scattare la foto quando le condizioni rilevate sono ottimali.


Ovviamente, nelle prossime ore ci soffermeremo con più attenzione sulle novità proposte sul palco di Cupertino.

Per il momento aggiungiamo che Apple inizierà ad accettare preordini dal prossimo 12 settembre mentre la commercializzazione di iPhone 6 e iPhone 6 inizierà subito, dal 19 settembre in alcune nazioni tra le quali non c'è Italia.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono i nuovi melafonini di Apple - IlSoftware.it