20389 Letture

iPrint: un'utilità gratuita per ridurre i costi di stampa

Tutti i driver delle più moderne stampanti consentono di variare il layout di stampa permettendo, ad esempio, di variare il numero delle facciate inserite in una singola pagina. iPrint è un software gratuito che si pone un gradino più in alto: esso consente l'eliminazione delle pagine che si preferisce non vengano trasmesse alla stampante. Quando, ad esempio, si stampa del materiale da un sito web, generalmente non si ha modo di rimuovere porzioni del documento.

iPrint si occupa di installare sul sistema in uso (Windows XP, Windows Vista o Windows 7) una stampante virtuale. Ciò significa che nella finestra delle stampanti del sistema operativo, comparirà una nuova stampante denominata "iPrint" che però non corrisponde ad alcun dispositivo "fisico". Il driver di iPrint, infatti, si pone a metà strada tra l'applicazione e la stampante che verrà poi impiegata per ottenere una versione cartacea di quanto mostrato sullo schermo. Proprio la posizione intermedia in cui si colloca iPrint dà modo di effettuare alcuni interventi aggiuntivi prima dell'invio del documento alla stampante.

Al termine dell'installazione, iPrint mostra una schermata simile alla seguente attraverso la quale è possibile specificare se impostare il driver di stampa del programma come stampante predefinita:

Se si volesse manterere, come stampante predefinita, quella già impostata in Windows, è sufficiente disattivare la casella "Set iPrint as my default printer".
Dopo aver cliccato sul pulsante Finish, si dovrà acconsentire al riavvio del personal computer.


Aprendo con il browser web un qualunque sito ed inviandolo in stampa (menù File, Stampa), dal menù a tendina relativo al nome della stampante si dovrà scegliere iPrint e premere OK:

Apparirà così la finestra principale di iPrint attraverso la quale si potrà scegliere il layout preferito (uno, due o quattro pagine sullo stesso foglio) e specificare eventuali pagine da rimuovere:

Per richiedere l'eliminazione di una o più pagine, in modo tale che non vengano stampate, è sufficiente cliccarvi quindi fare riferimento al pulsante Delete the selected page(s), nella barra degli strumenti di iPrint.

L'elemento grafico Saving, in basso, dà un'indicazione della percentuale di pagine la cui stampa è stata evitata. Cliccandovi, è possibile stabilire quante pagine superflue sono state eliminate da quando si è iniziato ad usare iPrint.


L'ultima versione di iPrint è prelevabile gratuitamente facendo riferimento a questo link.


  1. Avatar
    Michele Nasi
    05/05/2011 17.24.37
    Ma sì, modi per arrivare al medesimo risultato ce ne sono tantissimi. Tra l'altro entrambi i software citati nei precedenti due commenti sono stati recensiti nelle pagine de IlSoftware.it.
    Spetta poi al singolo lettore scegliere la procedura che ritiene più semplice e rapida.
  2. Avatar
    kingclamar
    05/05/2011 13.52.35
    Ma usando PDF Creator e dopo avere creato il documento scegliendo quante e quali pagine stampare non si ottiene lo stesso risultato ?
  3. Avatar
    wio
    05/05/2011 11.07.28
    TIPS- L'estensione per FF 'Scrapbook',permette di eliminare ogni singolo elemento di una pagina salvata/catturata,e di conseguenza stampare solo ciò che c'interessa. :approvato:
iPrint: un'utilità gratuita per ridurre i costi di stampa - IlSoftware.it