Il primo ministro inglese vuole bandire WhatsApp...

Rispondi al messaggio


Per proseguire è necessario superare il test antispam.
Emoticon
:D :) :( :o :uazmah: :shock: :confuso: :? 8) :lol: :x :P :oops: :approvato: :disapprovato: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: :dentone: :bomba: :ubriaco: :albino: :occhionero: :aiuto: :guardaintorno: :amore: :regolamento: :ahsisi: :costernato: :angioletto: :altappeto: :eheheh: :asd: :cattivo: :basito: :eek: :mah: :matto: :professore: :gratgrat: :niubbo: :nono: :adoro: :popcorn: :collasso: :applauso:
Visualizza tutte le emoticon

BBCode attivo
[img] attivo
[flash] non attivo
[url] attivo
Emoticon attive

Revisione argomento
   

Espandi visuale Revisione argomento: Il primo ministro inglese vuole bandire WhatsApp...

Re: Il primo ministro inglese vuole bandire WhatsApp...

Messaggio da Multi OS » 13 gen 2015 11:51

I soliti, ormai stantii, pretesti per violentare ulteriormente la privacy di tutti.
Abbiamo fior, e costosissimi, servizi di intelligence. Che alzino le chiappe!!!
Quelli di Sua Maesta' per primi.

Il primo ministro inglese vuole bandire WhatsApp...

Messaggio da Admin » 13 gen 2015 10:48

Dopo i tragici fatti di Parigi, il primo ministro inglese David Cameron vuole eliminare in un colpo solo la crittografia end-to-end. Se le agenzie governative e gli organi di polizia non potranno accedere alle conversazioni veicolate dalle più famose app per la messaggistica istantanea (vengono citati dalla stampa, a titolo esemplificativo, WhatsApp e iMessage), le stesse applicazioni dovranno presto essere considerate fuorilegge.Secondo la tesi di Cameron, nel caso in cui gli sviluppatori delle varie app non si attivassero in tempi brevi per consentire l'accesso alle comunicazioni dei loro utenti, queste dovranno essere completamente messe al bando ed il download delle stesse non dovrà essere più permesso in tutto il Regno Unito e, possibilmente, in tutta Europa.Cameron, che ha appena iniziato la sua campagna elettorale in vista delle politiche nazionali che si terranno nel Regno Unito a maggio, propone un severo giro di vite che obblighi, tra l'altro, i social network e gli altri strumenti di aggregazione online a tenere traccia di un maggior numero di informazioni sulle attività degli utenti. ( http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?ID=11708 per consultare il testo completo.)

Top