Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

In questo forum vengono inseriti tutti i commenti inviati per ogni articolo pubblicato nelle pagine de IlSoftware.it

Moderatore: Staff forum IlSoftware.it

Admin
Senior Software
Senior Software
Messaggi: 6627
Iscritto il: 28 giu 2000 14:47

Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Admin » 26 gen 2015 07:53

Si parla sempre più spesso di banda ultralarga e di fibra ottica. La copertura Telecom della rete in fibra ottica è sempre più ampia ed ogni mese (fonte: sito Telecom Italia Wholesale) vengono raggiunte nuove località della Penisola.Il raggiungimento di grandi città e comuni di dimensioni più piccole con la fibra ottica mira alla realizzazione di una rete di nuova generazione (NGAN, Next Generation Access Network) che permetta, a quanti più utenti possibile, residenziali e business, l'impiego di una rete in fibra ottica con prestazioni non inferiori a 30 Mbit/s in downstream.Telecom Italia sta puntando molto sull'architettura FTTC (Fiber-to-the-Cabinet): il collegamento in fibra ottica viene portato cioè fino all'armadio stradale, fisicamente situato in prossimità dell'utenza da servire (generalmente a non più di 300 metri di distanza). ( http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?ID=11760 per consultare il testo completo.)

scaronic
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 25
Iscritto il: 18 mag 2005 08:45

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda scaronic » 26 gen 2015 08:55

Interessante articolo.
Vorrei fare una domanda forse banale : è possibile collegare un tradizionale apparecchio Fax
Grazie

Diabolus
Ospite

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Diabolus » 26 gen 2015 11:00

Grazie per l'interessantissimo aggiornamento!
Domanda: il FTTCab è già / sarà utilizzabile anche dagli altri operatori, o rimarrà un'esclusiva di Telecom?

Avatar utente
Michele Nasi
Direttore IlSoftware.it
Direttore IlSoftware.it
Messaggi: 10121
Iscritto il: 26 ago 2000 15:35
Località: Arezzo
Contatta:

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Michele Nasi » 26 gen 2015 11:30

- FTTC credo sia disponibile anche ad altri operatori.... non abbiamo fatto una verifica diretta ma diamo questa cosa quasi per sicura.
- Il modem fibra di Telecom supporta assolutamente il collegamento di FAX. Basta attivare l'opzione T.38 nell'interfaccia di amministrazione (ho appena aggiunto una precisazione in calce all'articolo).

Avatar utente
Jolly Roger
Advanced Software
Advanced Software
Messaggi: 1320
Iscritto il: 22 set 2013 10:20
Località: città di Rovato / BS

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Jolly Roger » 26 gen 2015 11:46

Purtroppo siamo già ampiamente in ritardo, per la copertura a banda ultra larga, vedi qui:

http://www.ilsole24ore.com/art/tecnolog ... d=ABYUybQC" onclick="window.open(this.href);return false;

WizardBS
Ospite

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda WizardBS » 26 gen 2015 17:29

"Accedendo alla pagina http://192.168.1.1/remoteAccess.lp" onclick="window.open(this.href);return false; (previa autenticazione) si ottiene apparentemente una pagina bianca. Ispezionando il codice HTML, ad esempio, con Firebug su Firefox o con gli strumenti per sviluppatori di Chrome o di Internet Explorer, si nota che la pagina c’è ma è commentata.
Rimuovendo il commento è possibile visualizzare una schermata che permette l'eventuale attivazione dell'accesso all'amministrazione del modem fibra da remoto."

E' possibile avere maggiori spiegazioni (con il Browser Firefox -> Firebug) relativamente a questa vostra asserzione ... sarei interessato alla gestione del modem Via Internet

Grazie

EnricoT
Ospite

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda EnricoT » 26 gen 2015 20:07

Ho verificato che il mio modem ha il firmware 4.0.1.
Sapreste dirmi se e come è possibile aggiornarlo ?
Grazie.

Enrico

Ameno
Messaggi: 4
Iscritto il: 05 feb 2015 03:14

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Ameno » 05 feb 2015 03:17

Un saluto a tutti, sono un neoiscritto!

Questa sera sono capitato per caso sull'articolo in questione, a seguito di alcune ricerche: ottimo articolo, sia nella forma sia nel contenuto!

E mi farebbe piacere chiosarlo con qualche mia nota, sperando di essere utile:

1) è un dato di fatto che per i clienti microbusiness non è tecnicamente possibile mantenere l'IP pubblico statico e gli eventuali IP di LAN aggiuntivi nella migrazione da servizio ADSL a servizio VDSL, in quanto le VLAN dedicate al trasporto dati ADSL (e le relative IP subnet assegnate sui NAS) sono differenti da quelle dedicate al trasporto dati VDSL.

2) è vero che non è possibile impostare direttamente in modalità bridge la parte modem del Technicolor, ma per quelli con firmware in cui è disponibile la disattivazione della sessione PPPoE automatica è possibile sfruttare un workaround: si disabilitano le interfacce WIFI, si disabilita il firewall, si disabilita la connessione automatica, nel router che andremo a posizionare in cascata alla porta WAN del Technicolor si imposta un IP di una classe differente da quella di quest'ultimo (192.168.1.*), dopodiché sul router si imposta la PPPoE, con credenziali fittizie se non ci interessa il nostro IP pubblico statico, oppure con credenziali ad hoc in caso contrario (e ricordo che quest'ultima possibilità, disponibile da sempre anche per le forniture ADSL, vale anche nel caso di una connessione PPPoE da apparato differente da eventuale router in cascata).

3) a livello strettamente tecnico non mi pare abbia senso parlare di "rigenerazione locale" della fonia migrata su piattaforma ToIP/IMS: di fatto il Technicolor integra funzionalità di centralino VoIP, smistando il relativo traffico tra il server remoto e gli interni registrati localmente. Nel caso abbia frainteso io il significato attribuito alla locuzione ben venga un chiarimento degli autori :approvato:
In ogni caso confermo, non che ce ne sia bisogno, che è possibile analizzare il traffico svolto dall'app "Telefono di casa" al fine di recuperare le credenziali sufficienti e necessarie ad autenticare sul Technicolor qualsiasi tipo di client di terze parti, anche se personalmente uso la modalità "diretta" (si veda il punto successivo), pertanto non mi sbilancio sulla presunta instabilità di questa.

4) riguardo la possibilità di utilizzare direttamente la numerazione RTG in VoIP (cit.), ovvero in altre parole riguardo la possibilità di autenticarsi direttamente sul server remoto così da utilizzare in toto un modem/router di terze parti, confermo che allo stato attuale non è ancora possibile decriptare la "master" password.
Personalmente ho comunque avuto accesso a quel dato e posso affermare senza timor di smentite che le funzionalità VoIP su un router/modem compatibile adeguatamente configurato (io uso un modello della famiglia Fritzbox) sono impeccabili.Ricordo che la password non è l'unico dato necessario, ovviamente: nel caso bisogna recuperare anche le credenziali della obbligatoria sessione PPPoE (ovvero quella di management) da veicolare sulla VLAN voce (ID 837).
Sottolineo che l'autenticazione è subordinata ad alcuni parametri tecnici specifici di ogni singola linea, pertanto non ci si può spingere fino al "roaming" totale tipicamente offerto da account VoIP di terze parti: in altre parole non è possibile autenticarsi da un generico accesso internet.
Almeno non in prima battuta...infatti è possibile ottenere un risultato analogo, benché più articolato, con le dovute impostazioni a livello del centralino VoIP, se supportate dal modem/router utilizzato...il Fritzbox ovviamente le supporta :D

5) è un "easter egg" che fa sempre effetto, ma è bene precisare che l'abilitazione dell'accesso remoto tramite la pagina "nascosta" non sortisce effetto, esattamente come non sortisce effetto tentarla direttamente tramite l'applicativo remoto a disposizione del personale Telecomitalia (Regman): la funzionalità è totalmente rimossa a livello kernel.

Ameno
Messaggi: 4
Iscritto il: 05 feb 2015 03:14

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Ameno » 05 feb 2015 03:22

- FTTC credo sia disponibile anche ad altri operatori....
Telecomitalia ha iniziato per prima a coprire con ONUCAB VDSL i propri ARL, rivendendo anche in modalità NGA/VULA gli accessi (a Vodafone e pochi altri operatori minori per ora), dopodiché è stata affiancata da Fastweb in modalità SLU (quindi proprie ONU a fianco degli ARL Telecomitalia) e succesivamente da Vodafone sempre in modalità SLU (per affrancarsi, evidentemente, da Telecomitalia laddove possibile).

Essendo un'attività estesa ed articolata, allo stato attuale si tratta in tutti e tre i casi di coperture a macchia di leopardo, più o meno estese a seconda del tempo già trascorso e delle risorse investite.

Ameno
Messaggi: 4
Iscritto il: 05 feb 2015 03:14

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Ameno » 05 feb 2015 03:23

sarei interessato alla gestione del modem Via Internet
Come accennato poco sopra, la funzionalità rimane in ogni caso disabilitata.

Ameno
Messaggi: 4
Iscritto il: 05 feb 2015 03:14

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Ameno » 05 feb 2015 03:27

Sapreste dirmi se e come è possibile aggiornarlo ?
Puoi richiedere l'attività direttamente al Servizio Clienti Fibra, il 1949.

Avatar utente
Andale
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 11
Iscritto il: 30 giu 2003 13:51
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Andale » 02 mar 2015 17:06

Ameno, potresti per cortesia darmi qualche info in più riguardo l'uso del numero nativo come account SIP ?

Ok, chiaro che non c'è il roaming ma funziona solo sulla linea sulla quale è attestato il numero, che bisogna utilizzare la VLAN voce (ID 837) e fare una nuova autenticazione PPPoE.... ecc.. ma i parametri in ogni caso dove li trovi ?

A me farebbe comodo utilizzare la numerazione sul mio PBX voip senza dover passare dentro un ATA che nemmeno funziona bene sulla linea rigenerata dal modem.

Grazie

gum0
Ospite

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda gum0 » 13 mar 2015 13:39

Sera, articolo interessantissimo, tra pochi giorni istalleranno modem fibra di telecom.
Una curiosità, avendo un numero voip di eutelia configurato su fritx box, in seguito potrò configurarlodirettamente sul modem in fibra di telecom?
Grazie
guglielmo

Avatar utente
islaluno
Messaggi: 6
Iscritto il: 14 mag 2014 13:42
Località: Lucca

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda islaluno » 13 mar 2015 14:20

Un saluto a tutti.
E' la prima volta che pongo un quesito sul forum ma da tempo seguo il Sito che apprezzo e seguo con interesse e soddisfazione. La mia domanda riguarda la fibra ottica di Telecom e precisamente quella con architettura FTTC, di cui ha parlato il Direttore in articoli recenti.
I miei dubbi sono questi:
1° è necessario inserire il filtro alla porta FX0 del modem fibra di Telecom oppure se ne può fare anche a meno?
2° il FAX della stampante multifunzione USB prevede l'attivazione dell'opzione T.38 da eseguire dalla pagina di amministrazione del modem per un utilizzo migliore?
Il manuale non ne parla a sufficienza come sottolinea il Direttore Sign. Michele.
Prima di apportare modifiche chiedo i consigli di chi ha fatto già le dovute prove.

Ringrazio

Avatar utente
Andale
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 11
Iscritto il: 30 giu 2003 13:51
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Fibra ottica Telecom: come funziona e come...

Messaggioda Andale » 13 mar 2015 14:25

Una curiosità, avendo un numero voip di eutelia configurato su fritx box, in seguito potrò configurarlodirettamente sul modem in fibra di telecom?
No, non puoi farlo, ma potrai continuare ad utilizzare la numerazione Eutelia con un ATA, con un telefono IP, o direttamente dal fritz se dispone di una porta WAN da collegare ad una delle porte ethernet del modem fibra.
1° è necessario inserire il filtro alla porta FX0 del modem fibra di Telecom oppure se ne può fare anche a meno?
2° il FAX della stampante multifunzione USB prevede l'attivazione dell'opzione T.38 da eseguire dalla pagina di amministrazione del modem per un utilizzo migliore?
1) No, non è necessario sebbene un filtro venga fornito con il modem telecom. Probabilmente serve in installazioni dove il modem viene montato quando la linea è ancora in ADSL per poi diventare inutile in FTTc.

2) Si, per il fax è necessario attivare la funzione T.38 e funziona senza alcun problema.
Andrea d'Alessandro
Andale s.a.s. di Andrea d'Alessandro & C.
Web Agency - Consulenza e assistenza informatica
Soluzioni VoIP - Sicurezza - Videosorveglianza
http://www.andreadalessandro.it
Piazzale A. Gramsci, 32
01100 - Viterbo (VT)