Un hard disk pieno rallenta il PC?...

In questo forum vengono inseriti tutti i commenti inviati per ogni articolo pubblicato nelle pagine de IlSoftware.it

Moderatore: Staff forum IlSoftware.it

Admin
Senior Software
Senior Software
Messaggi: 6627
Iscritto il: 28 giu 2000 14:47

Un hard disk pieno rallenta il PC?...

Messaggioda Admin » 25 apr 2015 22:17

È credenza comune che un hard disk pieno rallenti il computer. In realtà, ciò non è propriamente vero. In ogni caso, un hard disk quasi pieno non può, da solo, rallentare il PC in maniera marcata.Le prestazioni di un'unità SSD tendono sì a degradare via a via che si raggiunge la capienza massima ma si tratta, questo, di un problema relativamente nuovo che riguarda esclusivamente gli SSD e che non è generalmente rilevabile dall'utente comune (in merito agli SSD, suggeriamo la lettura dell'articolo La durata degli SSD è un parametro di cui preoccuparsi?).File di paging e spazio su disco Un hard disk quasi pieno può contribuire a rallentare il PC, quindi, solamente in combinazione con altri fattori. Una delle situazioni più comuni che provocano il rallentamento del sistema ed un netto decadimento delle performance è l'utilizzo della memoria virtuale in luogo della RAM. ( http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?ID=12154 per consultare il testo completo.)

Jam1
Ospite

Re: Un hard disk pieno rallenta il PC?...

Messaggioda Jam1 » 25 apr 2015 22:40

Manca nell'articolo una cosa basilare, ovvero che un la differenza viene fatta dal tipo di OS installato sul computer. Windows necessita di hardware sempre più performante (guarda caso!), mentre chi usa una qualunque distro GNU/Linux può ottenere ottime performance (impensabili per le ultime versioni di Win che sono sempre più avide di risorse, ma che strano.....sarà mica per "costringere" l'utente medio a comprare nuovi pc,? Mah!) anche con computer "datati".

Il sottoscritto usa (da 10 anni circa) distro GNU/Linux ed ora sono su Ubuntu Precise LTS e Linux Mint personalizzate entrambe (ho un dual boot) con Gnome Classic (eliminato il pesante e pessimo Unity) su Ubuntu, e con Mate su Linux Mint, su un pc di quasi 10 anni, che ha solo 2 GB di RAM e un misero processore Intel® Core™2 CPU T5500 @ 1.66GHz × 2, eppure il pc va, con entrambe le distro citate, come un missile!

Da notare che quando uso il computer ho sempre aperti, almeno, un editor di testo, Thunderbird, Firefox, LibreOffice, ed Xampp ovvero Apache come server locale ....(sviluppo in PHP infatti). Per inciso ho quasi l'hard disc pieno, eppure noto sempre con piacere, la bocca aperta con la quale qualche amico windowsiano "commenta" la velocità e le performance del mio computer GNU/Linuxiano .

Sarebbe perciò utile dire davvero come stanno davvero le cose: la differenza reale, anche in termini di performance, viene fatta dal tipo di OS installato!