Fuga di Cervelli

Inviate qui critiche e suggerimenti volti al miglioramento de IlSoftware.it

Moderatore: Staff forum IlSoftware.it

Sampei Nihira
Ospite

Fuga di Cervelli

Messaggioda Sampei Nihira » 09 nov 2014 16:14

Buon pomeriggio.
Ho scritto questo titolo perchè qualsiasi lettore ha in mente ben chiaro il suo significato.
Solitamente viene associato, purtroppo, alle "mancanze" di questo Paese.

Io vorrei prendere spunto per evidenziare la grave penuria di interesse,motivazioni........ecc.ecc....che circonda questo ambiente.
Che ovviamente non è minimamente imputabile a siti web come questo che anzi si erge come fulgido esempio.

E' plateale come l'interesse dei lettori appassionati di aspetti trattati in siti web come questo stà virando sempre più verso i device mobili.
Direi inoltre a ragion veduta.
Ed infatti chiunque può notare come l'offerta di argomenti suigeneris stà aumentando sempre più.

Mentre gli aspetti più tradizionali sono relegati a fanalino di coda......l'ultima ruota del carro !!! :( :(

Mi preme sottolineare come ci sia,credetemi perchè questo aspetto l'ho vissuto in prima persona nel tempo,oggi,un totale disinteresse verso alcuni aspetti di questa materia.

Tanto che dal mio punto di vista alcuni argomenti (per nulla sviscerati se non superficialmente) stanno scemando sempre più verso il noioso da essere poco attraenti perfino al commento.

Ciò che svelo oggi credo sia cosa visibile agli occhi di tutti specie delle persone "addette ai lavori".

Io devo essere sincero sono piuttosto demotivato da simili scenari.
E noto che la cosa deve per forza essere simile per altri colleghi.

Se alla fin fine.................. abbandonano.

E' dal mio punto di vista plateale che all'estero le cose non stanno così.
E questo non solo in aspetti legati all'informatica.
Su tutto.
All'estero c'è più voglia di fare,capire,c'è più curiosità...................
All'estero ci sono coppie di giovani che sono respondabili da giovani,sembrerebbe una cosa scontata ma non lo è mica per nulla !!!
Mentre la media dei nostri bamboccioni hanno il cervello (poco intelligente) nel loro "cellulare intelligente" (ha preso il comando........ intelligente lo è stato per forza :mrgreen: ) per tutto il santo giorno a fare................NULLA !!!
A parte cazzeggiare. :roll:

Non conosco l'età degli utenti che scrivono spesso in questo forum quindi elimino già a priori coloro che chiedono aiuto una volta per poi sparire...................
Ma scommetto che la media è piuttosto alta.

Vorrei dal profondo del mio cuore invitare giovani e giovanissimi a scuotersi di dosso questo torpore.
Che è solo deleterio.
Per tutti.

Cercare di avere stimoli,curiosità,interesse.......e quindi se appassionati di questa materia contribuire a rendere questo "luogo di incontro virtuale" appunto un luogo dove incontrarsi.......e discutere...........non fare monologhi.

In questi anni mi sono chiesto spesso quando sarebbe arrivata l'ora di smettere di trattare questi argomenti e dedicarmi a considerare la tecnologia che mi circonda come la considerano quasi tutti gli italiani cioè.......alla stessa stregua di qualsiasi altro "elettrodomestico".

Ruolo che vi confesso per me è molto avvilente.
Ma facile.
Perchè la risoluzione di eventuali problemi è immediata.

Come gli "scriba egiziani" rimpiango l'era dell' MS DOS.
Dove "la conoscenza" e la "custodia del sapere" ti dava molta soddisfazione.
Oggi alcuni aspetti sono solo routine.....barbosa......noiosa...... :cattivo:

Sia questo mio sprone...........l'ultimo.

Poi anche questo pescatore appenderà la canna al chiodo e nel suo tempo libero si dedicherà a fare altre cose.
E' un pò come morire................
Che tristezza.

Con affetto.
Sampei Nihira

(Che rispecchia molto il mio personaggio visto che Sampei è un cartone di altri tempi che vive in un Giappone che oggi non esiste più fatto di natura laghi,ruscelli......e le lacrime che mi vengono agli occhi ....quindi è meglio che smetto di scrivere.)



Avatar utente
ethan
Active Software Plus
Active Software Plus
Messaggi: 907
Iscritto il: 16 lug 2011 17:23
Località: lecce

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda ethan » 09 nov 2014 16:31

sottoscrivo parola per parola

Avatar utente
Michele Nasi
Direttore IlSoftware.it
Direttore IlSoftware.it
Messaggi: 10058
Iscritto il: 26 ago 2000 15:35
Località: Arezzo
Contatta:

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Michele Nasi » 09 nov 2014 17:57

Grazie per il messaggio e per lo sprone alla partecipazione.
Da parte mia sto cercando di continuare a produrre contenuti di qualità, con un buon livello di approfondimento. L'impegno è enorme perché IlSoftware.it occupa, ogni giorno, quasi 12 ore del mio tempo...
I risultati mi pare ci siano perché nonostante i temi trattati guardino convintamente anche all'ambito professionale e non solo ad un pubblico di appassionati e fruitori di tecnologia, i numeri del sito sono senza dubbio molto interessanti.
È ovvio che sono sempre attento alle critiche ed alle richieste degli utenti/lettori.

La mia domanda è: quali argomenti riterreste opportuno venissero ulteriormente approfonditi in modo che possano fungere da spunto per l'avvio di nuove discussioni e confronti?

Sampei Nihira
Ospite

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Sampei Nihira » 09 nov 2014 19:44

Grazie per il messaggio e per lo sprone alla partecipazione.
Da parte mia sto cercando di continuare a produrre contenuti di qualità, con un buon livello di approfondimento. L'impegno è enorme perché IlSoftware.it occupa, ogni giorno, quasi 12 ore del mio tempo...
I risultati mi pare ci siano perché nonostante i temi trattati guardino convintamente anche all'ambito professionale e non solo ad un pubblico di appassionati e fruitori di tecnologia, i numeri del sito sono senza dubbio molto interessanti.
È ovvio che sono sempre attento alle critiche ed alle richieste degli utenti/lettori.

La mia domanda è: quali argomenti riterreste opportuno venissero ulteriormente approfonditi in modo che possano fungere da spunto per l'avvio di nuove discussioni e confronti?


Grazie ragazzi

___________________________________________________

Michele io mi ritengo una persona molto liberale.
Sarebbe possibile coinvolgere in qualche modo direttamente i lettori con una specie di sondaggio ?

In questo caso l'interesse dei molti vale più di quello dei pochi o di uno solo (cioè io). :wink:

(Frase tratta a memoria dalla serie STAR TREK di cui io sono un grande appassionato)

Lepo
Active Software Plus
Active Software Plus
Messaggi: 629
Iscritto il: 08 set 2008 14:55
Località: Arezzo

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Lepo » 09 nov 2014 19:59

In linea di massima sono d'accordo con quanto scritto da sampei , ma sono anche convinto che coloro che non si pongono domande sull'influenza della tecnologia nella propria vita, non sono interessati a leggere le pagine di un sito come questo de ilSoftware. Penso quindi che disquisire di questi problemi sul forum non sia troppo utile.
Anche io provengo dal dos (il 3.3 per l'esattezza) ma sinceramente non lo rimpiango... :D
Sono invece contento che su questo sito siano aumentati gli articoli che riguardano il "mobile" e anzi spero che siano sempre più numerosi.

Avatar utente
combul
Active Software Plus
Active Software Plus
Messaggi: 926
Iscritto il: 13 lug 2011 22:58

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda combul » 10 nov 2014 00:33

Sampei Nihira ha detto:
Mentre la media dei nostri bamboccioni hanno il cervello (poco intelligente) nel loro "cellulare intelligente" (ha preso il comando........ intelligente lo è stato per forza :mrgreen: ) per tutto il santo giorno a fare................NULLA !!!
A parte cazzeggiare. :roll:

é vero.Come è vero che tutti siamo responsabili di questo stato di cose.Abbiamo permesso a parlamentari pagati fior fior di(nostri)quattrini di discutere se una marocchina era o no la nipote di Mubarak mentre le scuole pubbliche andavano a pezzi e i "bamboccioni" dovevano portarsi pure la carta igienica da casa.Abbiamo permesso che la riforma del sistema giudiziario venisse scritta da gente che alla giustizia doveva rispondere.Abbiamo lasciato dilagare il precariato nel mondo del lavoro che di fatto ha creato intere generazioni di lavoratori generici senza un minimo di specializzazione o mestiere.Se semini zucchine non puoi pretendere di raccogliere datteri e quelle coppie all'estero sono tra i pochi che si sono resi conto che per i datteri qui non c'è speranza...
Tornando invece nel merito dell'uso della tecnologia personalmente penso che oggi come oggi il vero problema sia capire fino a che punto sia uno strumento sotto il nostro controllo e non il contrario.Sempre di più vengono messi in commercio dispositivi con limiti o imposizioni al di là della nostra volontà.Forse un'approfondimento sull'uso dei nostri dati in internet o sull'utilizzo di software chiuso,di cui nessuno,se non chi l'ha scritto,è in grado di verificare cosa fà realmente quando viene eseguito,potrebbe essere interessante anche perchè coinvolge sia il commodore c 16 che l'iphone 6.
Su questi ultimi temi devo dire che negli articoli di Michele,a cui colgo l'occasione per complimentarmi per la quantità e qualità degli stessi,ho spesso trovato dei riferimenti e spunti interessanti ma probabilmente come dice Lepo non interessano più di tanto.
Che altro dire se non che mi dispiacerebbe se decidessi di smettere di pescare...
Ciao
"Chi non si muove, non può rendersi conto delle proprie catene."
Rosa Luxenburg

Avatar utente
combul
Active Software Plus
Active Software Plus
Messaggi: 926
Iscritto il: 13 lug 2011 22:58

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda combul » 19 nov 2014 22:26

"Chi non si muove, non può rendersi conto delle proprie catene."
Rosa Luxenburg

Avatar utente
Jolly Roger
Advanced Software
Advanced Software
Messaggi: 1230
Iscritto il: 22 set 2013 10:20
Località: città di Rovato / BS

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Jolly Roger » 20 nov 2014 07:33

Ciao Sampei Nihira

Condivido quanto ai scritto.

A Michele Nasi

Per quanto riguarda, la tua richiesta, quali argomenti riterreste opportuno venissero ulteriormente approfonditi, partirei dall'argomento Sicurezza Informatica,
purtroppo molto sottovalutata, visto che uno dei lavori futuri richiesti sara ( Esperto di Sicurezza Informatica ), vedi articolo:

http://www.lavoce.info/archives/29621/s ... re-domani/" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Jolly Roger
Advanced Software
Advanced Software
Messaggi: 1230
Iscritto il: 22 set 2013 10:20
Località: città di Rovato / BS

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Jolly Roger » 20 nov 2014 08:57

Ciao Michele Nasi

Un altro argomento da cui si potrebbe partire, e che ricade in parte sotto la voce Sicurezza, riguarda L'Internet delle cose, che ormai ci circonda è che in futuro avrà sempre più peso nella nostra vita,
Smart TV / Frigoriferi / Lavatrici / Automobili

Un esempio il mese prossimo, la Multiutility che fornisce il Gas Metano, sostituirà il vecchio contatore con uno nuovo elettronico, ad oggi non sono ancora riuscito a sapere che tipo di sicurezza è presente
nel contatore stesso, visto che mi è stato detto che in ogni contatore sara inserita un sim card, che permettera la telelettura a distanza.

Avatar utente
Michele Nasi
Direttore IlSoftware.it
Direttore IlSoftware.it
Messaggi: 10058
Iscritto il: 26 ago 2000 15:35
Località: Arezzo
Contatta:

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Michele Nasi » 20 nov 2014 09:36

Ciao, certamente. È un argomento che è stato più volte oggetto di news e che sicuramente va sviluppato anche come articolo.
Grazie.

Avatar utente
Cris_Cri
Active Software
Active Software
Messaggi: 372
Iscritto il: 19 mar 2014 10:58

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Cris_Cri » 20 nov 2014 11:35

"La pazienza può far germogliare delle pietre, a condizione di saper aspettare."
Anche se la tua Sampei, sembra una triste pazienza....
Io non sono contro la "fuga di cervelli" ..... a patto che tornino.
Perchè non siamo meno degli altri. Forse, è vero, alle nuove generazioni scivola tutto molto in superficie. Credo però che non bisognerebbe generalizzare. Forse chi non interagisce non lo fa per mancanza di interesse, magari semplicemente non si sente all'altezza. Forse semplicemente abbiamo più bisogno di stimoli e incentivi e soprattutto di guide (e non solo in campo tecnologico).

Per quel che conta, personalmente trovo sempre interessanti gli articoli pubblicati, e gli argomenti discussi nelle sezioni che mi riguardano nel forum.

Sampei Nihira
Ospite

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Sampei Nihira » 21 nov 2014 17:32

"La pazienza può far germogliare delle pietre, a condizione di saper aspettare."
Anche se la tua Sampei, sembra una triste pazienza....
Io non sono contro la "fuga di cervelli" ..... a patto che tornino.
Perchè non siamo meno degli altri. Forse, è vero, alle nuove generazioni scivola tutto molto in superficie. Credo però che non bisognerebbe generalizzare. Forse chi non interagisce non lo fa per mancanza di interesse, magari semplicemente non si sente all'altezza. Forse semplicemente abbiamo più bisogno di stimoli e incentivi e soprattutto di guide (e non solo in campo tecnologico).

Per quel che conta, personalmente trovo sempre interessanti gli articoli pubblicati, e gli argomenti discussi nelle sezioni che mi riguardano nel forum.

Si Cristina.
Sto male a vedere questa indifferenza/menefreghismo/disinsteresse tutto intorno a me.
E' un triste preludio al fare nulla.
Mi dispiace molto che i giovanissimi, che sono il nostro futuro, siano in media portati a ciò.

Spero si scuotano....un po'. :wink:

]Una ragazza conoscente di mia figlia uscita dalle superiori con ottimi voti dal Liceo Linguistico (probabilmente oggi l'indirizzo scolastico che offre più opportunità concrete ai nostri ragazzi.....ovvio a patto che si diano da fare) ha scelto la via dell'estero anche per l'università.
Attualmente vive all'estero e frequenta un università seria.
Dove il merito è premiato.
Ha anche (ovvio) conosciuto un giovane del posto.
Quest'estate ci ha detto che le piacerebbe avere un futuro nel Paese dov'è adesso ma non in Italia.

Per fortuna anche da noi ci sono datori di lavoro che premiano il merito e non le raccomandazioni.
Per esempio i datori di lavoro di mia figlia.
Ma ho il dubbio che siano merce............ rara.
Eppure ci sono certamente.
Sono quasi sempre persone di ottima cultura che danno molto ma pretendono molto.
Oggi nessuno ti regala nulla se non dimostri giorno per giorno di valere......farai poca strada lavorativa.

Se invece dimostri agli altri che sei una perla rara.
Un datore di lavoro intelligente avrà tutto l'interesse a non lasciarsela sfuggire.




Avatar utente
Cris_Cri
Active Software
Active Software
Messaggi: 372
Iscritto il: 19 mar 2014 10:58

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Cris_Cri » 22 nov 2014 11:36

Si Cristina.
Sto male a vedere questa indifferenza/menefreghismo/disinsteresse tutto intorno a me.
E' un triste preludio al fare nulla.
Mi dispiace molto che i giovanissimi, che sono il nostro futuro, siano in media portati a ciò.


.... sono i nostri figli, cresciuti nel limbo di falsi bisogni. Forse oggi fare il genitore richiede molte più competenze e riflessioni....
Viviamo tutti un’epoca di incertezze e di paure, di isolamento e di indifferenza.

Spero si scuotano....un po'. :wink:


..... ma non solo loro!

Una ragazza conoscente di mia figlia uscita dalle superiori con ottimi voti dal Liceo Linguistico (probabilmente oggi l'indirizzo scolastico che offre più opportunità concrete ai nostri ragazzi.....ovvio a patto che si diano da fare) ha scelto la via dell'estero anche per l'università.
Attualmente vive all'estero e frequenta un università seria.
Dove il merito è premiato.
Ha anche (ovvio) conosciuto un giovane del posto.
Quest'estate ci ha detto che le piacerebbe avere un futuro nel Paese dov'è adesso ma non in Italia.

Per fortuna anche da noi ci sono datori di lavoro che premiano il merito e non le raccomandazioni.
Per esempio i datori di lavoro di mia figlia.
Ma ho il dubbio che siano merce............ rara.
Eppure ci sono certamente.
Sono quasi sempre persone di ottima cultura che danno molto ma pretendono molto.
Oggi nessuno ti regala nulla se non dimostri giorno per giorno di valere......farai poca strada lavorativa.

Se invece dimostri agli altri che sei una perla rara.
Un datore di lavoro intelligente avrà tutto l'interesse a non lasciarsela sfuggire.
Anche un'amica di mio figlio ha scelto di frequentare l'università all'estero.
Il figlio di mio cognato (22 anni) vive in Australia da più di un anno.
Mio figlio (19 anni) mi aveva preparata: "mamma se non passo il test vado a Londra e .... ...... "
Il test lo ha passato, ora frequenta un'università che in Italia non ha sbocchi. Chimica e Tecnologia del Farmaco. Questo è il futuro dei nostri figli, se vogliono rincorrere i loro sogni e non adeguarsi a quello che il mercato richiede. E per emergere dovranno eccellere, non conformarsi alla mediocrità.
Dovremmo scuoterci tutti, toglierci dalle braccia di Morfeo. Sfidare la routine dei giorni che si susseguono uno dietro l’altro. Perchè questo mondo e modo di vedere le cose loro l'hanno ereditato....
E' troppo presto per appendere le scarpette al chiodo.... ;)

usag
Active Software Plus
Active Software Plus
Messaggi: 679
Iscritto il: 14 ago 2006 23:40

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda usag » 22 nov 2014 16:44

Ciao,
ottimo discorso, Sampei, che condivido appieno, anche se tutto ciò che è stato detto, io lo do ormai per scontato.
Non è che si possa pretendere più di tanto dai cosiddetti 'ragazzi d'oggi', dal momento che solitamente hanno dei genitori che fanno a dir poco pena; non dico nella stragrande maggioranza dei casi, ma sicuramente in una buona maggioranza.
Inoltre non si costruisce quasi più niente a livello 'fisico', basta vedere le professioni di oggi, paragonate a 30 anni fa, ma anche meno.
Internet ti 'dà tutto' e tutto scodellato; tutto è dovuto e dato per scontato. non c'è più la cultura del 'guadagnarsi le cose', sentirsele nascere e creare ed avere magari anche la soddisfazione che qualcosa funzioni 'grazie a me', anziché solo perché 'me l'ha presa mio padre all'Unieuro', tanto per far un esempio.
L'Italia non la calcolo neanche, in quanto è un paese che oggi come oggi non è lontanamente in grado di confrontarsi con nessun altro paese del mondo; forse primeggerà per corruzione, malgoverno, disonestà, inettitudine et similia, ma per il resto lasciamo perdere.
Sono stato per 2 mesi in Australia, 2 anni fa, per turismo. l'ho girata tutta, compresi i deserti, ho dormito spesso in macchina. è stata l'esperienza più bella della mia vita.
La mentalità, come esci dal sud europa, ma anche già dall'Italia, cambia completamente. è come respirare una boccata d'aria fresca.
L'italiano è ancora 'aggrappato' al passato, sempre pessimista, molto individualista ed ha un concetto del lavoro molto arretrato.
è totalmente disinteressato a tutto; una cosa se c'è è perché qualcuno l'ha fatta, poi non interessa cosa ci sia dietro.
Non credo che l'Italia si riprenderà mai, almeno finché non toccherà VERAMENTE il fondo e l'ultimo 'vecchio' non avrà lasciato questa nazione; non che m'interessi, ma questa è la mia opinione.
Se uno vuole 'fare qualcosa', la meglio è andare fuori dall'Europa, in Australia credo che sia ad oggi il miglior posto per vivere.
Io non sono nessuno, ma questo è il mio semplice pensiero.
PS. Sampei, insieme a Kenshiro, erano i miei cartoni preferiti, quand'ero bambino :wink: .
L'importante non è sapere, ma saper fare uso di ciò che si sa.

http://www.sicvo.it

Sampei Nihira
Ospite

Re: Fuga di Cervelli

Messaggioda Sampei Nihira » 23 nov 2014 07:38

Grazie ragazzi/e. :approvato:

Se questo Paese non riuscirà ad offrire qualcosa sia alle mente migliori e successivamente a tutti........probabilmente è "segnato".
Il mio QI da giovane era superiore alla media e non avvertivo un disagio a vivere in questa società come lo avverto oggi.
Quindi la situazione era notevolmente più rosea.

Oggi sono portato a ritenere che molti giovani avvertono quello che "sento" io.
Ecco perchè "scappano".....molti di loro a gambe levate.
Ed oggi certamente il mio QI sarà "sprofondato"........... :D :D .........quindi la cosa è certamente più grave di quello che ho scritto in questo topic.

Non ci rimane che sperare in qualche miracolo !!!!