Media creation tool peggio di un .exe di Win 95

Moderatore: Staff forum IlSoftware.it

usag
Active Software Plus
Active Software Plus
Messaggi: 703
Iscritto il: 14 ago 2006 23:40

Re: Media creation tool peggio di un .exe di Win 95

Messaggioda usag » 30 gen 2019 15:08

Non sapevo si potesse passare a un'altra versione solo con un aggiornamento.
Allora, c'è una novità: ieri, ho formattato per l'ennesima volta la chiavetta destinata all'installazione di Windows, in fat32. Dopo aver seguito questo tutorial, metto in pratica la procedura e finalmente l'operazione sembra andare a buon fine, col messaggio finale che dice che la 'Penna è pronta'.
Quindi avvio da usb, e la procedura d'installazione inizia, finché non arriva puntuale il solito momento (prima o poi arriva sempre) in cui qualcosa non va come deve andare; e qui si verifica all'installazione del sistema operativo dentro la partizione che avevo precedentemente preparato, e in cui alloggiava il sistema precedente.
Praticamente mi nega l'installazione, dicendo che Windows non può essere installato nella partizione, in quanto non è una partizione GPT; quest'errore tuttavia lo conoscevo già, dal momento che la precedente installazione che feci con una versione Pro 'light', tirata giù da fonti alternative, mi aveva già palesato questa situazione e risolsi convertendo la relativa partizione in GPT, coi relativi comandi.
Stavolta però, sembra che l'operazione non riesca, o meglio, in realtà i comandi vanno a buon fine, senza errori, come la volta precedente, ma il messaggio dell'impossibilità dell'installazione permane, e anche dando 'Aggiorna', la situazione non cambia.
Allora, dato che la situazione non si sblocca, elimino la partizione relativa, per ricrearne una ex novo. e qui avviene il disastro, in quanto non riesce a creare una nuova partizione; di conseguenza, adesso mi trovo con una partizione vuota (senza sistema operativo), e la partizione Dati che è fortunatamente ancora al suo posto.
Attualmente sto utilizzando una live di Ubuntu 18.04, via penna usb.
La cosa più 'terrificante' in tutto questo è che quella schifezza di tool che doveva creare un avviabile di Windows ha compromesso in qualche modo la chiavetta su era stato masterizzato. andando sull'altro computer, infatti (un Asus con Win home), non riconosce la chiavetta (dà come se fosse tutto sconosciuto), e tentando la formattazione, impostando qualsiasi tipo di file system, non riesce a formattarla, non parte neanche la procedura.
Adesso sto tentando di formattarla in live, con Ubuntu, e per ora sembra ci riesca (la procedura richiede circa 2 ore).
Devo adesso capire come masterizzare una iso su penna (Ubuntu non utilizza Rufus), per ricominciare per l'ennesima volta l'installazione di Windows.
Se posso, maledico la microsoft e tutte le schifezze che produce da 34 anni; adesso installo a qualsiasi costo windows pro, solo perché l'ho pagato, altrimenti l'avrei abbandonato definitivamente, passando, come un tempo fu, a una Mint o Ubuntu.
L'importante non è sapere, ma saper fare uso di ciò che si sa.

http://www.sicvo.it

Avatar utente
Francesco bat
Junior Software
Junior Software
Messaggi: 70
Iscritto il: 09 nov 2012 17:37
Contatta:

Re: Media creation tool peggio di un .exe di Win 95

Messaggioda Francesco bat » 30 gen 2019 16:22

Io quando ho scaricato la iso di windows 10 home, vedevo che non riuscivo a masterizzarlo perchè il mio masterizzatore non supportava il dual layer in scrittura e ho quindi optato a utilizzare il tool per la pendrive.
Ma come tentavo di fare l'operazione, la Microsoft mi reindirizzava sulla pagina che spiegava come masterizzare la iso perchè diceva che il mio sistema operativo (in quel momento stavo su Linux) non poteva supportare la procedura.
Ora non sono sicuro, ma magari se provi a scaricare windows 10 stesso da Linux, potrebbe essere che la Microsoft vedendo che stai usando Linux ti permette di scaricare la iso ed evitare questo casino.
Questa è una supposizione ma non ci metto la mano sul fuoco. :|
Ciao
Francesco bat
Immagine
Sistema operativo:
Linux:
PCLinuxOS: (Trinity Desktop, Icewm, Fluxbox)
Slackware
PeppermintOS

Microsoft:
Windows 10 Home

usag
Active Software Plus
Active Software Plus
Messaggi: 703
Iscritto il: 14 ago 2006 23:40

Re: Media creation tool peggio di un .exe di Win 95

Messaggioda usag » 31 gen 2019 13:08

Ciao,
allora, fortunatamente utilizzando la Live di Ubuntu, sono riuscito a recuperare la chiavetta (dopo il disastro che aveva combinato il tool della MS) e anche a ricreare la partizione dedicata al sistema operativo (Windows ono riusciva a ricrearla).
Poi, ho seguito il consiglio di Lepo, e ho tirato giù l'immagine iso del sistema operativo.
Dopo, ho formattato la chiavetta, sempre da Ubuntu live, in Ntfs stavolta, quindi ho masterizzato l'immagine su penna, e ho riavviato, procedendo con l'installazione.
A installazione ultimata, mi ritrovo con Windows 10 Home già attivato; allora vado nella sezione di sistema, vado a modificare, tramite procedura, il product key con quello acquistato, e il sistema si 'aggiorna' alla versione Pro.
Non sapevo che bastasse un semplice aggiornamento per cambiare versione del sistema operativo.
Cmq adesso viaggia, con l'unico problema (che aveva anche prima) degli aggiornamenti via Windows update. quando va ad installare il feature update più recente, dà un codice errore (che adesso non ho sotto gli occhi) che impedisce l'installazione, non solo di quell'aggiornamento, ma anche di tutti gli altri. ma, come ripeto, questo è un problema che c'era anche con la versione Home.
Grazie a tutti.
L'importante non è sapere, ma saper fare uso di ciò che si sa.

http://www.sicvo.it

Davidino81
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 32
Iscritto il: 01 dic 2018 11:29

Re: Media creation tool peggio di un .exe di Win 95

Messaggioda Davidino81 » 16 apr 2019 14:47

Salve,
ho acquistato una licenza per Windows 10 Pro, 64 bit (solo il codice per l'attivazione); devo dunque tirarmi giù dallo store della MS, lo strumento per la creazione del supporto d'installazione, nel mio caso penna usb.
Formatto in maniera tradizionale (non veloce, quindi) la penna usb da 32 GB, in Ntfs, e do il via al processo. tutto va apparentemente bene, fino al 25% del controllo del download (quindi dopo che era stato scaricata l'immagine dai server MS), quando s'interrompe tutto e mi dà un errore con questo codice: 0x80042405-0xA001A, senza specificare niente.
Ora, io avevo letto, dopo varie ricerche, che questo errore si verifica abbastanza spesso, ed era risolvibile posizionando l'eseguibile dello strumento direttamente nell'unità usb, cosa che effettivamente ho fatto al secondo tentativo.
Tuttavia l'errore si ripresenta puntuale. ho tentato (al terzo tentativo, e dopo aver cambiato anche la chiavetta) ad avviare la procedura come Amministratore, ma niente.
Avete idea di cosa possa trattarsi, visto che la licenza cmq l'ho pagata e vorrei dunque utilizzarla?
Grazie mille.
Ciao, se vuoi un aiuto per creare in maniera alternativa la chiavetta usb bootable, (senza usare software) contattami pure.