Configurare una ipcam in modo sicuro in modo che non possa essere hackerata

Discussioni su tutto ciò che riguarda Internet e le reti in generale: i programmi, i servizi, la configurazione della connessione, di reti LAN,...
Si parla anche di connessioni alla Rete (xDSL, ISDN, 56k) e di networking in generale

Moderatore: Staff forum IlSoftware.it

Tecno
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 35
Iscritto il: 13 mar 2018 23:03

Configurare una ipcam in modo sicuro in modo che non possa essere hackerata

Messaggioda Tecno » 13 mar 2018 23:34

Buonasera,
mi chiamo Tecno e mi sono iscritto stasera a questa comunità in quanto è da poco che mi sono avvicinato al mondo delle ipcam ed avrei bisogno dei vostri consigli per configurarla al meglio in modo che sia accessibile da remoto solo da me scongiurando eventuali intrusi.
Ho creato una piccola LAN domestica fatta da un router a cui è collegato via cavo ethernet un pc desktop(al quale è collegato via usb una stampante) più c'è il mio notebook collegato al router in modalità Wi-Fi e per finire sono collegati un paio di smartphone.
Volevo chiedervi, gentilmente, una info su questa questione:
Ho acquistato una ipcam dotata di funzione p2p (funzione che facilita l'installazione permettendo la visualizzazione da remoto senza aprire le porte sul router ed impostare i DDNS, - ho capito questo, però se qualcuno potesse spiegarmi meglio questa funzionalità automatica di configurazione, gliene sarei grato - . ).
Ma mi chiedevo dal punto di vista della sicurezza (nel senso di scongiurare che qualcuno entri nella telecamera e spii dentro casa) è meglio installare la telecamera con il metodo tradizionale(aprendo le porte sul router e impostando un dns dinamico) o è più sicura l'installazione della ipcam tramite P2P?
Inoltre se si opta di aprire le porte sul router, gli altri dispositivi collegati alla LAN, diversi dalla ipcam ( ad esempio i computer collegati alla LAN domestica) potrebbero essere più facilmente raggiungibili dall'esterno? (con non sicurezza dei dati installati su di essi)?
In buona sostanza come posso testare se la ipcam installata non costituisce un "cavallo di troia" per far intrufolare nella LAN eventuali intrusi?

Grazie mille per i vostri suggerimenti
Buona Quaresima
Tecno

Avatar utente
Michele Nasi
Direttore IlSoftware.it
Direttore IlSoftware.it
Messaggi: 10114
Iscritto il: 26 ago 2000 15:35
Località: Arezzo
Contatta:

Re: Configurare una ipcam in modo sicuro in modo che non possa essere hackerata

Messaggioda Michele Nasi » 14 mar 2018 08:15

Ciao e grazie per esserti iscritto.
Ne ho proprio parlato qui: https://www.ilsoftware.it/articoli.asp? ... rnet_17032
Spero che l'articolo e le risorse linkate possano esserti d'aiuto e soprattutto sufficientemente chiare.

Tecno
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 35
Iscritto il: 13 mar 2018 23:03

Re: Configurare una ipcam in modo sicuro in modo che non possa essere hackerata

Messaggioda Tecno » 14 mar 2018 08:41

Grazie Michele e grazie a tutto lo staff per il servizio che svolgete, non appena posso lo leggerò.
Buon cammino quaresimale
Tecno

Tecno
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 35
Iscritto il: 13 mar 2018 23:03

Re: Configurare una ipcam in modo sicuro in modo che non possa essere hackerata

Messaggioda Tecno » 14 mar 2018 09:04

Grazie Michele, per i suggerimenti. Quindi se non ho capito male,
il consiglio è, anziché aprire le porte sul router per accedere da remoto alla ipcam(attraverso il port forwarding e impostando i DDNS) allestire un server VPN e la soluzione più economica e dotarsi di un router che supporta OpenVPN

https://www.ilsoftware.it/articoli.asp? ... uter_15096

L'unica cosa è che io ho già fatto la prima configurazione con la ipcam attraverso la funzione p2p, per cui ho già creato un account sul server del produttore della ipcam , che procedura dovrei fare per eliminare l'account che ho aperto sul server del produttore della ipcam e per fare in modo che la ipcam collegata al router non punti direttamente al server del produttore della ipcam stessa?
Grazie mille
Buona giornata
Tecno

Avatar utente
Michele Nasi
Direttore IlSoftware.it
Direttore IlSoftware.it
Messaggi: 10114
Iscritto il: 26 ago 2000 15:35
Località: Arezzo
Contatta:

Re: Configurare una ipcam in modo sicuro in modo che non possa essere hackerata

Messaggioda Michele Nasi » 14 mar 2018 10:37

Se non hai aperto porte sul router in ingresso (port forwarding) e stai usando un pannello accessibile via web, mediante server del produttore, di solito non corri alcun rischio. A patto di proteggere l'account con una password sufficientemente lunga e complessa (e con l'autenticazione a due fattori, se prevista).

Tecno
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 35
Iscritto il: 13 mar 2018 23:03

Re: Configurare una ipcam in modo sicuro in modo che non possa essere hackerata

Messaggioda Tecno » 14 mar 2018 11:34

per la visualizzazione da remoto non uso un pannello della ipcam accessibile via web andando quindi sul sito del produttore, ma sulle istruzioni della ipcam c'era scritto di scaricare una app dedicata da installare sul telefono.
Successivamente dopo aver installato la ipcam e aver visto che riesco ad accedere dal mio telefono alla ipcam, , sono andato sul sito del produttore e non ho trovato una sezione in cui loggandoti ti faceva entrare in una area privata dalla quale accedere alla ipcam o dalla quale eliminare l'account creato "deregistrando" così l'ipcam.
Inoltre mi conviene fare un test con il motore Shodan per vedere se trovo la mia ipcam, e nel caso la dovessi trovare, che significa che la mia jpcam è configurata male è può essere accessibile anche da terzi non autorizzati?
Inoltre un' altra cosa che mi sfugge e che non ho chiaro il funzionamento della tecnologia p2p, in pratica quando faccio la prima configurazione della ipcam collegandola con il cavo ethernet al router, la ipcam contatta il server del produttore?
Si può impedire che la ipcam contatti il server del produttore, se ad esempio, io decido di non utilizzare la funzione p2p, e di creare, tramite router, un mio server VPN?
In base a quello che ho capito, dovrebbe essere più sicuro creare un proprio server VPN anziché affidarsi ad un server del produttore per il quale non conosciamo la politica della sicurezza e che potrebbe essere anche attaccato da malintenzionati che potrebbero rubare password di accesso alle ipcam o sbaglio?
In pratica si può disattivare la funzione p2p, se dovessi optare di utilizzare un server VPN inglobato nel router?
Grazie mille per il tuo aiuto
Ciao
Tecno

giuseppe777
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 27
Iscritto il: 16 feb 2018 12:00

Re: Configurare una ipcam in modo sicuro in modo che non possa essere hackerata

Messaggioda giuseppe777 » 24 dic 2018 14:50

Ciao, certo che contatta il server del produttore. Per far sì che tu veda la telecamera dal pc devi entrare nel pannello telecamera e vedere quale ip ha impostato, lo digiti SOLO CON I.E. abilitando gli ActiveX e dovresti vedere le immagini...

Tecno
Beginner Software
Beginner Software
Messaggi: 35
Iscritto il: 13 mar 2018 23:03

Re: Configurare una ipcam in modo sicuro in modo che non possa essere hackerata

Messaggioda Tecno » 29 mar 2019 17:11

Grazie mille Giuseppe
Ciao