Articoli trovati

Escludi le news
Le app malevole per Android si fanno più furbe: ecco le tattiche usate per prosciugare i conti correnti

Le app malevole per Android si fanno più furbe: ecco le tattiche usate per prosciugare i conti correnti

News Mobile Sicurezza

ESET accende un faro su un'app malevola che non soltanto dispone un trasferimento di denaro via PayPal senza alcuna autorizzazione da parte degli utenti ma ruba le credenziali per l'accesso ai servizi di online banking e ad altre applicazioni di utilizzo comune.

Anatomia di un attacco ai servizi Microsoft: un errore di configurazione permetteva furti di identità

Anatomia di un attacco ai servizi Microsoft: un errore di configurazione permetteva furti di identità

News Sicurezza

Un gruppo di ricercatori dà conto di un errore di configurazione lato Microsoft che se sfruttato poteva consentire, da parte di utenti malintenzionati, il login su Outlook.com e su altri servizi online usando le credenziali altrui.

I dispositivi IoT sono diventati il principale obiettivo dei criminali informatici

I dispositivi IoT sono diventati il principale obiettivo dei criminali informatici

News Business Sicurezza

Le possibilità offerte dai dispositivi per l'Internet delle Cose e il fatto che essi siano sempre collegati alla rete fa sì che i device IoT siano diventati il principale obiettivo dei criminali informatici. Lo certifica anche F5 Networks.

Attaccate almeno 8 banche dell'est Europa: Kaspersky spiega l'accaduto

Attaccate almeno 8 banche dell'est Europa: Kaspersky spiega l'accaduto

News Sicurezza

Kaspersky torna ad accendere un faro sui cosiddetti attacchi fileless e spiega come, con l'utilizzo di alcuni semplici dispositivi connessi alla rete degli istituti di credito, i criminali informatici abbiano potuto sottrarre milioni di euro.

ESET scopre due app iOS pubblicate sullo store Apple che rubavano denaro agli utenti

ESET scopre due app iOS pubblicate sullo store Apple che rubavano denaro agli utenti

News Mobile

Sfruttando un trucchetto, la conferma dell'impronta digitale veniva utilizzata come autorizzazione al trasferimento di denaro dalle carte di credito e di debuto degli utenti.

Dell denuncia un attacco informatico e invita gli utenti a cambiare le password

Dell denuncia un attacco informatico e invita gli utenti a cambiare le password

News Sicurezza

Pur non avendo bersagliato alcun servizio o prodotto Dell e sebbene non siano stati razziati dati personali, l'azienda reimposta le password dei suoi clienti.

Certificati root installati da applicazioni di terze parti possono facilitare attacchi MITM

Certificati root installati da applicazioni di terze parti possono facilitare attacchi MITM

News Sicurezza

Il caso Sennheiser: la nota azienda tedesca produttrice di microfoni e auricolari installava un certificato root che avrebbe potuto essere sfruttato da parte di malintenzionati per sferrare attacchi man-in-the-middle (MITM).

Windows Defender blocca i tentativi di hijacking dei processi in esecuzione

Windows Defender blocca i tentativi di hijacking dei processi in esecuzione

News Sicurezza

Sfruttando il valore Debugger del registro di sistema, originariamente progettato per l'utilizzo da parte degli sviluppatori, i criminali informatici possono disporre il caricamento di altri file dopo l'avvio di applicazioni legittime. Windows Defender imporrà un giro di vite su queste pratiche potenzialmente pericolose.

Rowhammer: l'attacco può bersagliare anche le memorie ECC di server e router

Rowhammer: l'attacco può bersagliare anche le memorie ECC di server e router

News Sicurezza

Uno studio elaborato da un gruppo di accademici olandesi accende nuovamente un faro su Rowhammer: l'attacco potrebbe essere sfruttato anche su server e dispositivi di rete per guadagnare privilegi più elevati ed eseguire codice dannoso.

Incredibili vulnerabilità scoperte in macOS da Dropbox e dai suoi consulenti

Incredibili vulnerabilità scoperte in macOS da Dropbox e dai suoi consulenti

News Sicurezza

Scoperto un tris di gravi lacune di sicurezza in macOS: le vulnerabilità sono state scoperte da Dropbox e Syndis. Già aggiornate da parte di Apple avrebbero potuto consentire l'esecuzione di codice dannoso semplicemente visitando una pagina web malevola con il browser Safari.