Articoli trovati

Escludi le news
L'intelligenza artificiale NVidia corregge le foto affette da rumore digitale

L'intelligenza artificiale NVidia corregge le foto affette da rumore digitale

News Multimedia

Senza ovviamente avere a disposizione la versione dell'immagine priva di difetti, la rete neurale approntata da NVidia e da un team di ricercatori accademici è in grado di restaurare foto danneggiate.

ARM presenta Trillium, progetto incentrato sull'apprendimento automatico

ARM presenta Trillium, progetto incentrato sull'apprendimento automatico

News Mobile

Gli ingegneri di ARM stanno lavorando su una gamma di chip specializzati per le applicazioni di intelligenza artificiale. Potranno essere utilizzati da tutti i produttori hardware che sceglieranno le soluzioni ARM.

Google presenta i suoi nuovi chip TPU 3.0 per l'intelligenza artificiale

Google presenta i suoi nuovi chip TPU 3.0 per l'intelligenza artificiale

News Hardware

Prestazioni superiori fino a 8 volte rispetto alla precedente versione, presentata appena un anno fa. Ma c'è anche la necessità, adesso, di operare un raffreddamento a liquido.

NVidia ricostruisce le immagini danneggiate grazie all'intelligenza artificiale

NVidia ricostruisce le immagini danneggiate grazie all'intelligenza artificiale

News Multimedia

La rete neurale realizzata dai tecnici di NVidia in collaborazione con un team di accademici dimostra le potenzialità dell'intelligenza artificiale nell'elaborazione delle foto digitali.

Facebook realizzerà in proprio chip per le applicazioni di intelligenza artificiale

Facebook realizzerà in proprio chip per le applicazioni di intelligenza artificiale

News Social

Sebbene i responsabili del social network preferiscano non rilasciare commenti, Bloomberg conferma che Facebook si sta organizzando per mettere un team di ingegneri al lavoro sulla progettazione e lo sviluppo di chip per l'intelligenza artificiale. Saranno utilizzati nei dispositivi smart e nei data center.

Da Google Research un sistema per estrarre l'audio che interessa isolandolo dal rumore di fondo

Da Google Research un sistema per estrarre l'audio che interessa isolandolo dal rumore di fondo

News Multimedia

Utilizzata l'intelligenza artificiale e le reti neurali convoluzionali per analizzare il contenuto dei video in cui più soggetti sovrappongono le loro voci ed estrarre solamente l'audio che interessa.

Il corso su intelligenza artificiale e machine learning di Google è per tutti

Il corso su intelligenza artificiale e machine learning di Google è per tutti

News Programmazione

Google presenta il nuovo hub Learn with Google AI, progetto dedicato a tutti coloro che desiderano acquisire i concetti di base sullo sviluppo di applicazioni per il machine learning arrivando a creare in proprio soluzioni per problemi reali. Rilasciato pubblicamente anche un corso da 15 ore su intelligenza artificiale e machine learning pensato in prima battuta per i dipendenti Google.

Chip neuromorfici che imitano il funzionamento del cervello umano: grande successo targato MIT

Chip neuromorfici che imitano il funzionamento del cervello umano: grande successo targato MIT

News Reportage

Alcuni ricercatori del MIT hanno presentato un nuovo approccio per la creazione di sinapsi artificiali: l'obiettivo è quello di creare un chip neuromorfico delle dimensioni di un'unghia ma dalle potenzialità di un supercomputer.

L'intelligenza artificiale di Microsoft e Alibaba batte gli umani nella comprensione del testo

L'intelligenza artificiale di Microsoft e Alibaba batte gli umani nella comprensione del testo

News Reportage

Un gruppo di esperti dell'Università di Stanford ha messo alla prova le reti neurali profonde di Microsoft e Alibaba: è emerso che l'intelligenza artificiale riesce già a comprendere un testo in maniera più efficace rispetto a una persona in carne e ossa.

L'intelligenza artificiale Google aiuta la NASA nella scoperta degli esopianeti

L'intelligenza artificiale Google aiuta la NASA nella scoperta degli esopianeti

News Internet

Ed è anche particolarmente abile. Le reti neurali Google, opportunamente addestrate, sono state in grado di rilevare i veri pianeti con un'accuratezza del 96% portando subito alla scoperta di nuovi corpi interessanti in altri sistemi solari.