IlSoftware.it - Il sito italiano sul software

Microsoft rilascia il framework .NET 2.0



Il framework .NET è una piattaforma Microsoft che incentra la sua attenzione sullo sviluppo rapido di applicazioni (RAD), sulla creazione di software indipendenti dalla piattaforma ("cross platform") e sulla trasparenza della rete (non ci sono differenze, ad esempio, tra applicazioni che utilizzino un database centralizzato e quelle che ne usino uno distribuito).
Le tecnologie incluse in .NET facilitano lo sviluppo di software per Internet e reti Intranet.
.NET ha introdotto molte nuove funzionalità alla classica "Application Programming Interface" (API): i programmatori possono agevolmente creare sia applicazioni da eseguire in locale, sia per il web, componenti e servizi (web services). Il .NET framework include tutte le librerie necessarie per garantire il funzionamento di applicazioni .NET (in genere create con Visual Studio .NET).
E' di oggi la notizia del rilascio della versione inglese del nuovo framework .NET 2.0, disponibile per sistemi x86, x64 e IA64:
- Microsoft .NET Framework Version 2.0 Redistributable Package (x86)
- Microsoft .NET Framework Version 2.0 Redistributable Package (x64)
- Microsoft .NET Framework Version 2.0 Redistributable Package (IA64)
A fine Maggio 2005 Microsoft aveva cercato la collaborazione di beta tester di tutto il mondo dopo aver rilevato alcuni problemi con la beta 2 di Visual Studio 2005. Erano state infatti individuate delle situazioni in cui applicazioni scritte per il framework .Net 1.1 non operavano correttamente sul nuovo .Net Framework 2.0. Microsoft, in quell'occasione, aveva pubblicato sul suo sito ufficiale un documento (ved. questa pagina) mediante il quale illustrava il significato del termine "Breaking Changes", cambiamenti apportati alla struttura del framework .Net che potrebbero causare comportamenti differenti o malfunzionamenti da parte di applicazioni sviluppate per la versione 1.1.


di Michele Nasi
IlSoftware.it - Il sito italiano sul software