Ricerca

giovedì 31 luglio


Download di Windows 7 aggiornato al Service Pack 1, ecco come procedere

Download di Windows 7 aggiornato al Service Pack 1, ecco come procedere

di Michele Nasi (31/05/2012)


Il download di Windows 7 è possibile appoggiandosi alle immagini ISO dei DVD pubblicate da Digital River, una nota società partner di Microsoft alla quale il colosso di Redmond si affida per la distribuzione di molti suoi prodotti software. Chi non disponesse del DVD d'installazione del sistema operativo ma di una regolare licenza d'uso, può provare ad effettuare il download di Windows 7 utilizzando i file ISO che vi proponiamo, l'uno destinato ai sistemi a 32 bit, l'altro appannaggio di coloro che posseggono un'architettura a 64 bit (per le differenze, vi suggeriamo di fare riferimento a questo nostro approfondimento).
Trattandosi di un canale di distribuzione ufficialmente supportato da Microsoft, le immagini ISO prelevate da Digital River sono legali ed assolutamente esenti da malware.

L'immagine ISO proposta da Digital River contiene una copia "retail" di Windows 7 già aggiornata al Service Pack 1: ad installazione del sistema operativo avvenuta non sarà quindi necessario scaricare ed applicare tale pacchetto di aggiornamento perché lo si troverà già caricato.
Download Windows 7 Professional, 32 o 64 bit, in italiano, già aggiornato al Service Pack 1
Il download di Windows 7 è effettuabile cliccando su uno dei due seguenti link, a seconda della piattaforma d'interesse (32 o 64 bit):

Download Windows 7 Professional SP1-U 32 bit (in italiano)
Download Windows 7 Professional SP1-U 64 bit (in italiano)

Entrambi i file sono marcati come Windows 7 SP1-U. Ciò significa che si tratta di versioni già aggiornate, come anticipato, al Service Pack 1 che includono un aggiornamento per la risoluzione di un bug molto raro (relativo alla denominazione del personal computer). La sigla "U" sta ad indicare, appunto, che trattasi di un pacchetto "Media Refresh".

Abilitare l'installazione di tutte le edizioni di Windows 7

Come noto, Windows 7 viene commercializzato in diverse edizioni: Starter, Home Basic, Home Premium, Professional, Enterprise ed Ultimate. Purtroppo, le due ISO che sono ospitate sui server di DigitalRiver offrono solo l'edizione Professional del sistema operativo.
Per abilitare l'installazione delle altre edizioni incluse nel file ISO, a seconda dell'edizione per la quale si dispone di una regolare licenza d'uso, è comunque possibile applicare un semplicissimo espediente.

Andiamo, però, per gradi. I DVD d'installazione di Windows 7 contengono, al loro interno, nella cartella sources, un file denominato ei.cfg. Esso viene impostato in modo tale da stabilire quale edizione di Windows 7 deve essere installata in modo predefinito. Il DVD di Windows 7 può essere però pensato come un supporto "universale", capace cioé di permettere l'installazione di qualsiasi edizione supportata del sistema operativo.
Eliminando il file ei.cfg dall'immagine ISO, la procedura d'installazione di Windows 7 permetterà di scegliere l'edizione che s'intende installare sul personal computer in uso.

Nel nostro caso, dal momento che abbiamo a che fare con un file in formato ISO, la difficoltà risiede nell'estrarne correttamente il contenuto, nel cancellare il solo file ei.cfg e nel ricrearlo. Premesso che esistono software in grado di intervenire direttamente sul contenuto dei file ISO, suggeriamo l'utilizzo dell'applicazione gratuita ei.cfg Removal Utility scaricabile cliccando qui.
Per avviare il software è sufficiente fare doppio clic sul file eicfg_remover.exe contenuto nell'archivio compresso e selezionare il file ISO di Windows 7 scaricato da Digital River.

ei.cfg Removal Utility provvederà, istantaneamente, ad impostare uno speciale bit di cancellazione nella tabella dei file del file system UDF (i dati contenuti nell'ISO sono conservati in tale formato e così vengono masterizzati sul supporto DVD). Il file ei.cfg, insomma, non viene "fisicamente" rimosso ma viene marcato come inesistente "agli occhi" del sistema.

Un software come ei.cfg Removal Utility elimina la necessità di dover estrarre manualmente tutto il contenuto dell'ISO per poi procedere all'eliminazione del file ei.cfg ed alla successiva rigenerazione dell'immagine.

Se tutto sarà andato per il verso giusto, si dovrebbe veder apparire il messaggio informativo "ei.cfg removed".

Qualora, in un secondo tempo, si volesse ripristinare il file ei.cfg insieme con il suo contenuto, all'interno del file ISO di Windows 7, basterà rieseguire nuovamente ei.cfg Removal Utility ed indicare la medesima immagine ISO. In questo modo, il file ei.cfg sarà automaticamente ripristinato.

In caso di problemi con il programma ei.cfg Removal Utility, è necessario controllare che il file ISO di Windows 7 non sia memorizzato, su disco, con i diritti di sola lettura e di possedere i privilegi utente necessari per interagire con tale elemento.

Masterizzazione del file ISO

Il contenuto dell'immagine ISO prescelta dovrà essere masterizzato su supporto DVD utilizzando un'applicazione ad hoc (va benissimo, allo scopo, un software quale CDBurnerXP avendo cura di scegliere, dal menù iniziale, la voce Masterizza immagine ISO).

Lasciando inserito il DVD all'avvio del personal computer (controllando che nel BIOS sia impostata la corretta sequenza d'avvio ossia lettore CD/DVD prima ed hard disk poi), dovrebbe avviarsi automaticamente la procedura d'installazione di Windows 7.
In alternativa, sempre che si possegga una regolare licenza d'uso di Windows 7, si potrà eventualmente valutare l'installazione del sistema operativo in una macchina virtuale (ad esempio con VirtualBox).

Installazione del sistema operativo "guest" (Windows 7) in VirtualBox

La procedura per generare una nuova macchina virtuale ed installare un qualsiasi sistema operativo supportato (ad esempio, nel nostro caso, Windows 7) in VirtualBox è molto semplice ed è stata più volte oggetto di approfondimenti. Vi invitiamo quindi a rileggere i nostri articoli in materia:
- Avviare più sistemi operativi differenti sulla stessa macchina con VirtualBox
- Creare e ripristinare facilmente una copia di backup delle macchine virtuali VirtualBox
- Eseguire una macchina virtuale VMware Windows 7 con Oracle VirtualBox
- Come installare e provare Windows 8 senza modificare la configurazione del sistema


Nel caso di VirtualBox o di altri soluzioni per la virtualizzazione, basterà specificare – come contenuto del lettore CD/DVD virtuale – il file ISO precedentemente scaricato.
Articolo seguente: Download Windows 8 "Release Preview". Come provare il nuovo sistema operativo in anteprima.
Articolo precedente: Rimuovere il virus Guardia di Finanza ed altre minacce simili
98971 letture
Ultimi commenti
inviato da Crosstalk > pubblicato il 21/06/2014 16:27:39
Ho un Asus zenbook senza unità CD, sto quindi usando una chiavetta con Yummi. Il problema è che durante la fase di raccolta informazioni mi dice che manca il driver del CD ROM e si ostina a chiedermela. Sinceramente non so cosa fare. Qualcuno mi può aiutare? grazie
inviato da magopenguin > pubblicato il 25/01/2014 17:24:52
Salve. Vorrei porre all'attenzione (solo a scopo informativo) che : mi è capitato (raramente,perchè le altre volte non ho avuto questo inconveniente) dovendo attivare Windows con la ISO 'giusta' scaricata, il SO si rifiutava di accettare il seriale. CHiamo Microsoft per attivarlo via telefono e sistemare la faccenda e >>>udite udite l'opedratore mi diceva che quello che facciamo noi tutti è illegale . Ho richiamato e mi ha risposto un altro operatore:mi dice la stessa cosa. Gli faccio notare,che il WEB è pieno zeppo di guide dove si fa riferimento a come reinstallare da zero/ex novo un PC dove già ha una licenza regolare (GIA' PAGATA) Non c'è verso di convincerlo,e mi dice che quando si deve reinstallare ci dobbiamo rivolgere alla casa madre del Computer in uso e farci mandare i dischi di ripristino) ( https://www.youtube.com/watch?v=0dRdToiQdtQ :shock: ) Insomma: le ISO ci sono (e non solo su ilsoftware.it :!: ) >>> la licenza è stata pagata,ma per reinstallare dovremmo pagare di nuovo (sempre stando a quello che dicevano gli operatori) Personalmente non pagherei MAi una licenza due volte, e aggiungo: nemmeno sotto tortura!.. Ecco .. solo per informare. .. Poi c'è sempre la possibilità che parte di chi lavora li,non sa di cosa parlava. :roll: Gli ho spiegato che avevo piallato la recovery per via che cerano (avevo ripristinato da li,prima) una marea di preinstallati che noi non solo non volevamo,ma volevamo un installazione pulita. _____ ..
inviato da Ferdg53 > pubblicato il 25/01/2014 15:17:36
Tutto è andato bene fino all' installazione di "w7 prof." sul mio pc dove ho creato una partizione logica volendo conservare per il momento XP. Ho un altro pc dove ho installato w7 prof con regolare licenza e pensavo di installare l' Iso della Digital River, masterizzata su dvd, sfruttando la licenza regolare che acquistai a suo tempo ma non mi accetta il codice ! Ho sbagliato qualcosa, o questo non si può fare? Grazie, Ferdinando
inviato da gioba > pubblicato il 01/11/2013 19:43:21
Hai provato con questo SW ? http://www.cozli.com/software/wbi-creator
inviato da shelo > pubblicato il 01/11/2013 14:19:10
Salve ragazzi, io vorrei solo sapere come creare un file immagine .iso PARTENDO DAL CD ORIGINALE di windows seven, ho provato 100 volte con i piu' svariati software a creare il file iso, fino qui tutto regolare, quando provo ad utilizare il software "windows CD/DVD download tools" per crerare uan pennetta USB per l'intallazione mi dice file iso non utilizabile , qualcuno sa cosa e' che non va in questi iso creati da me?, grazie in anticipo !! :D
inviato da Elele > pubblicato il 25/02/2013 11:04:31
Ciao a tutti... Io ho scaricato la iso, ho il file iso, ma quando provo a installare mi dice che mancano dei driver... Ho scaricato tutti i driver del mio po' dal sito toshiba...ma dice che non li trova lo stesso... Ho un toshiba satellite pro l450-179.... Qualcuno Sto arrivando! Dirmi come fare?
inviato da eztozzi > pubblicato il 27/12/2012 00:18:41
per reiloss (Simone) anche io ho avuto lo stesso problema... su chiavetta usb non ti fa scegliere la versione. ho risonto in modo semplicissimo... una volta che è nella chiavetta ELIMINA il file ei.cfg all'interno della cartella sources ed il gioco è fatto! ora puoi scegliere quale win7 installare! caio paolo
inviato da reiloss > pubblicato il 09/12/2012 15:23:48
Ho letto la guida e va tutto bene, se non per il fatto che dovendo installare win 7 starter e modificando il file con eicfg_removal_utility (con tanto di conferma di rimozione), quando vado ad installare non mi da la possibilità di scegliere il sistema operativo appropriato (7 starter appunto) e verificando i permessi del file iso ho l'autorizzazione completa in lettura e scrittura.... Ho provato a scricare sia da digital river che dal sito di Pedro Puggioni ma niente. Per copare l'iso e rendere la pen drive avvibile uso Rufus e tutto fila liscio mentre utilizzando l'utiliti win 7 usb dvd tool mi dice che è impossibile copiare il file e di verificare iso e pen drive...... Sper mi possiate dare una mano. Grazie Simone.


Leggi tutti i commenti

Commenta anche su Facebook

Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2014

Pubblicità | Contatti | Informazioni legali | Cookies | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS