1499 Letture
AMD presenta le nuove schede grafiche Radeon RX 6000 basate su architettura RDNA 2

AMD presenta le nuove schede grafiche Radeon RX 6000 basate su architettura RDNA 2

Tre i nuovi modelli di schede video RDNA 2 presentate da AMD: Radeon RX 6900 XT, Radeon RX 6800 XT e Radeon RX 6800.

AMD ha presentato le sue nuove schede grafiche della serie Radeon RX 6000: tre modelli (Radeon RX 6900 XT, Radeon RX 6800 XT e Radeon RX 6800) basati sulla nuova architettura RDNA 2. La società non ha deluso le aspettative dimostrando come RDNA 2 rappresenti un significativo balzo in avanti rispetto alla prima generazione.

In termini di rapporto prestazioni per watt, RDNA 2 assicura un miglioramento del 54% pur mantenendo il processo litografico a 7 nm di TSMC già utilizzato nella RX 5700.
Tra le più importanti innovazioni introdotte da AMD possiamo evidenziare la riprogettazione della pipeline, il miglioramento dei processi di movimentazione dei dati e l'introduzione della cosiddetta Infinity Cache.
Quest'ultimo è un aspetto davvero degno di nota perché ha consentito ad AMD di attenuare il problema legato all'utilizzo del bus a 256 bit con le memoria GDDR6 a 14 GHz nelle schede grafiche di fascia alta.

AMD presenta le nuove schede grafiche Radeon RX 6000 basate su architettura RDNA 2

NVidia ha utilizzato bus a 384 e 320 bit sulle sue RTX 3090 e RTX 3080 oltre alla memoria GDDR6X che raggiunge frequenze fino a 19,5 GHz.
Per compensare questa differenza in termini di larghezza di banda, AMD si è ispirata alla cache di grandi dimensioni usata nei Ryzen 5000 e ha integrato un totale di 128 MB di memoria cache nelle nuove Radeon RX 6900 XT, Radeon RX 6800 XT e Radeon RX 6800.

Esaminando i dati di performance condivisi dai tecnici di AMD sembra che la Infinity Cache riesca a dare i suoi frutti. Durante l'evento di presentazione, tuttavia, i portavoce dell'azienda guidata da Lisa Su si sono sempre limitati a dichiarare che i valori sono da intendersi come i massimi ottenibili usando API "ottimizzate". Sarà quindi da verificare il comportamento delle schede RDNA 2 negli scenari più reali.


AMD presenta le nuove schede grafiche Radeon RX 6000 basate su architettura RDNA 2

Per quanto riguarda le frequenze di clock, le schede Radeon RX 6000 superano senza problemi la barriera dei 2 GHz utilizzando anche una tecnologia per la riduzione delle latenze (collegata con FreeSync) nonché Smart Access Memory e Rage Mode in grado di ottimizzare l'integrazione tra GPU e CPU Ryzen (con un miglioramento prestazionale compreso tra il 4% e il 13%).


Le schede grafiche AMD Radeon RX 6800 e Radeon RX 6800 XT saranno disponibili per l'acquisto a partire dal prossimo 18 novembre, rispettivamente con un prezzo di 579 e 649 dollari.
Si prevede inoltre che la scheda grafica Radeon RX 6900 XT, il modello di punta, sarà disponibile l'8 dicembre 2020, al prezzo di 999 dollari.

Categorie
AMD presenta le nuove schede grafiche Radeon RX 6000 basate su architettura RDNA 2