5376 Letture
Accordo tra Fastweb e Linkem: fibra ottica fino 1 Gbps nelle aree grigie grazie a FWA 5G

Accordo tra Fastweb e Linkem: fibra ottica fino 1 Gbps nelle aree grigie grazie a FWA 5G

Le due società siglano un'intesa a lungo termine per portare la banda ultralarga fino a 1 Gbps, quindi con prestazioni fiber-like, nelle aree grigie del Paese.

FWA è acronimo di Fixed Wireless Access e indica una modalità di erogazione dei servizi di connettività a banda ultralarga con l'installazione di antenne fisicamente posizionate vicino alle utenze finali da servire. La soluzione FWA viene utilizzata soprattutto nelle aree rurali o nelle zone in cui è complesso o economicamente sconveniente realizzare oppure aggiornare le infrastrutture per il collegamento delle unità immobiliari alla rete in fibra ottica.

Così, Fastweb e Linkem hanno annunciato oggi un importante accordo per accelerare la costruzione delle loro rispettive reti 5G Fixed Wireless Access e il reciproco accesso all'ingrosso a tali infrastrutture.

Alcuni tendono a considerare FWA una "connessione di serie B": in realtà non lo è affatto quando la base station e l'antenna del cliente sono ben posizionate e in perfetta visibilità ottica. In questi frangenti, le performance ottenibili sono davvero fiber-like tenendo presente che a monte si ha un'architettura FTTT (Fiber-to-the-tower): la fibra ottica raggiunge direttamente la base station dell'operatore.
La stessa AGCOM ha equiparato le soluzioni di connettività FWA (Delibera 292/18) alle FTTC descrivendole come "perfettamente abilitanti alla banda ultralarga oltre i 30 Mbps".


Fastweb e Linkem parlano di velocità fino a 1 Gbps nelle aree grigie (ovvero quelle dove ad oggi esiste un solo operatore) interessate dagli investimenti su FWA e spiegano che il balzo in avanti sarà possibile grazie alla condivisione degli asset infrastrutturali dei due operatori.
"Linkem e Fastweb avranno reciproco accesso all'ingrosso alle rispettive reti 5G, sfruttando in tal modo al meglio le caratteristiche specifiche delle reti per abilitare la fornitura di servizi ultrabroadband massimamente performanti ai propri clienti", si legge in un comunicato ufficiale.

Lo scorso maggio Fastweb aveva annunciato un piano per raddoppiare il footprint della propria rete proprietaria a banda ultralarga dagli 8 milioni di case attuali coperti da reti FTTx a 16 milioni entro il 2024, grazie alla posa di una rete 5G FWA all'avanguardia. L'azienda ha approvato un piano complessivo di investimenti del valore di 3 miliardi nei prossimi 5 anni, che andranno a coprire anche i costi di realizzazione delle reti 5G FWA e 5G mobile.
Per la realizzazione di quanto programmato, l'azienda milanese farà leva sulle competenze della propria controllata Fastweb Air, che già gestisce una rete LTE FWA nelle aree del Paese più soggette al problema del digital divide.


Linkem, da parte sua, ha realizzato la più estesa rete proprietaria di accesso wireless che serve già 650mila clienti residenziali e business con una copertura del 70% del territorio nazionale. L'utilizzo della tecnologia LTE FWA come alternativa per la fornitura di servizi ultrabroadband in Italia, ha attratto più di mezzo miliardo di euro di investimenti stranieri. La società sta adesso realizzando un piano per l'upgrade della propria rete alla tecnologia 5G offrendo da un lato prestazioni migliorate e dall'altro abilitando la creazione di un vero e proprio ecosistema di servizi innovativi.

Accordo tra Fastweb e Linkem: fibra ottica fino 1 Gbps nelle aree grigie grazie a FWA 5G