7196 Letture

Bluetooth 3.0 è dietro l'angolo: mani tese al Wi-Fi

Tra esattamente una settimana saranno presentate le nuove specifiche Bluetooth 3.0. Lo ha confermato il gruppo (Bluetooth Special Interest Group, SIG) che sta lavorando sulla messa a punto della nuova versione della tecnologia utilizzata complessivamente, secondo le stime, su più di 1,5 miliardi di dispositivi. Cinque sono le categorie in cui Bluetooth ha trovato applicazione: auricolari, stampanti, trasferimento di file, musica, sistemi di input di dati.

Il terzo aggiornamento della specifica per la creazione di reti personali senza fili (WPAN), arriva a distanza di circa quattro anni e mezzo dal rilascio di Bluetooth 2.0 e di quasi due dalla presentazione di Bluetooth 2.1.

Dal momento della pubblicazione delle specifiche Bluetooth 2.1, il SIG ha puntato molto sull'evoluzione di una tecnologia chiamata "Alternate MAC/PHY" (AMP). In parole povere, essa consente a Bluetooth di "cavalcare" Wi-Fi. L'architettura di AMP utilizza Bluetooth per andare alla ricerca di un dispositivo compatibile Wi-Fi quindi tenta, dopo l'avvenuta autenticazione, di instaurare una connessione Wi-Fi 802.11. In questo modo è possibile attivare, su richiesta, uno scambio di dati via Wi-Fi mantenendo il consumo ridotto della batteria proprio di Bluetooth.


La prossima settimana verrà chiarito se i dispositivi che supportano sia Bluetooth che 802.11 potranno sfruttare l'architettura AMP mediante un semplice aggiornamento del firmware.

Bluetooth 3.0 è dietro l'angolo: mani tese al Wi-Fi - IlSoftware.it