11378 Letture
Come disattivare Windows Defender completamente

Come disattivare Windows Defender completamente

In Windows 10 l'antivirus integrato, Windows Defender, non può essere disattivato dalla classica interfaccia. Intervenendo sull'Editor dei criteri di gruppo o sul registro di sistema, si può disattivare Windows Defender del tutto.

Windows 10 integra una versione di Windows Defender che è legata a doppio filo con il sistema operativo.
Windows Defender viene attivato di default al momento dell'installazione del sistema operativo e nel caso in cui si effettuasse un aggiornamento di Windows 10, l'antivirus di terze parti eventualmente installato viene di solito automaticamente disinstallato (Kaspersky si rivolge all'antitrust europea: Windows Defender esclude gli antivirus rivali).

Per impostazione predefinita, poi, Windows Defender si riattiva automaticamente quando l'antivirus di terze parti non offre più una protezione adeguata (ad esempio allorquando scadesse il periodo di abbonamento nel caso degli antimalware a pagamento).

Inoltre, già con l'arrivo dell'Anniversary Update, ad agosto 2016, Windows Defender resta parzialmente attivo anche dopo l'installazione di un antivirus di terze parti. È facile verificarlo premendo la combinazione di tasti CTRL+MAIUSC+ESC: nella scheda Dettagli ci si accorgerà dei processi che utilizza Windows Defender.

Disattivare Windows Defender con l'Editor dei criteri di gruppo

Chi utilizza le edizioni Pro ed Enterprise di Windows 10 può disattivare Windows Defender in modo completo con l'Editor dei criteri di gruppo locali.
Premendo la combinazione di tasti Windows+R quindi digitando gpedit.msc, ci si dovrà portare in corrispondenza di Criteri computer locale, Configurazione computer, Modelli amministrativi, Componenti di Windows, Windows Defender Antivirus.

Come disattivare Windows Defender completamente

Nel pannello di destra bisognerà fare doppio clic su Disabilita Windows Defender Antivirus quindi attivare la regola selezionando l'opzione Attivata.

Come disattivare Windows Defender completamente

Dopo l'attivazione della policy, Windows Defender risulterà immediatamente disattivato e qualunque tentativo di modificarne le impostazioni dall'interfaccia di Windows 10 avrà come conseguenza la visualizzazione di un messaggio d'errore.

Una semplice modifica al registro di sistema consente di disattivare Windows Defender

In alternativa o comunque sull'edizione Home di Windows 10, si può disattivare Windows Defender con una semplice modifica sul registro di sistema.

Per procedere, suggeriamo di aprire il Prompt dei comandi con i diritti di amministratore digitando cmd nella casella di ricerca di Windows 10 quindi premendo la combinazione di tasti CTRL+MAIUSC+INVIO.

Per disattivare Windows Defender completamente basta digitare:

reg add "HKLM\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows Defender" /v DisableAntiSpyware /t REG_DWORD /d 00000001 /f

Questo comando permette di aggiungere l'impostazione a livello di registro di sistema che permette di disattivare Windows Defender.

Nel caso in cui si volesse ripristinare Windows Defender, basterà - sempre al prompt dei comandi - digitare quanto segue:

reg add "HKLM\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows Defender" /v DisableAntiSpyware /t REG_DWORD /d 00000000 /f

Per nascondere l'icona di Windows Defender dalla traybar si può accedere alla finestra Gestione attività (CTRL+MAIUSC+ESC), cliccare sulla scheda Avvio, con il tasto destro del mouse su Windows Defender notification icon quindi su Disattiva.
Portandosi nella scheda Processi e selezionando la stessa voce con il tasto destro quindi scegliendo Termina attività si potrà "far sparire" l'icona senza neppure riavviare la macchina o disconnettere l'account utente in uso.