11538 Letture
Come ottenere l'identità digitale SPID con una semplice registrazione video

Come ottenere l'identità digitale SPID con una semplice registrazione video

Per richiedere e attivare la propria identità digitale SPID da oggi è possibile utilizzare una nuova modalità: si tratta della registrazione audio-video con bonifico.

SPID, acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale, è uno strumento che permette di accertare l'identità dell'utente su tutti i siti della Pubblica Amministrazione usando sempre un'unica password e, in molti casi, con una procedura di autenticazione a due fattori che offre elevate garanzie in termini di sicurezza: SPID, come funziona davvero e a che cosa serve.

Per ottenere l'identità digitale SPID è necessario fornire prova della propria identità all'Identity Provider (IdP) usando uno degli strumenti al momento supportati: ad esempio riconoscimento di persona, da remoto via webcam, usando CNS, CIE o firma digitale.

Il Ministro per l'Innovazione tecnologica e la digitalizzazione ha annunciato una novità per semplificare la procedura di richiesta e ottenimento dell'identità digitale SPID: da oggi è possibile farlo registrando un account sul sito di uno degli IdP che supportano la nuova modalità quindi registrare con lo smartphone un breve video in cui ci si riprende con la fotocamera digitale, si mostra un proprio documento di riconoscimento (carta d’identità, carta d’identità elettronica, patente o passaporto) e la tessera sanitaria o, in alternativa, il tesserino del codice fiscale. Durante il video bisognerà leggere anche il codice di conferma ricevuto via SMS o tramite app messa a disposizione dai vari IdP.

Per completare la procedura viene richiesta l'effettuazione di un bonifico bancario (va bene anche del valore di pochi centesimi di euro), elemento utile a verificare l'identità del cittadino.
Nella causale del bonifico si dovrà specificare il codice ottenuto dall'IdP. La somma inviata tramite bonifico verrà, in molti casi, devoluta in beneficenza.


L'IdP verificherà nel giro di pochi giorni le informazioni ricevute dal cittadino espletando i prescritti controlli di sicurezza e antifrode quindi rilascerà l'identità digitale.


Per usare il nuovo strumento, basterà portarsi nella pagina in cui sono elencati gli IdP autorizzati e cercare nella colonna Riconoscimento da remoto quelli che ad oggi riportano anche la modalità "Audio-video con bonifico".

Come ottenere l'identità digitale SPID con una semplice registrazione video