giovedì 25 febbraio 2021 di 2213 Letture
Firma elettronica via SMS: è valida anche per i contratti

Firma elettronica via SMS: è valida anche per i contratti

La firma elettronica avanzata (FEA) OTP SMS può essere utilizzata anche per sottoscrivere contratti a distanza con piena validità legale sulla base di quanto prevede il Regolamento europeo eIDAS.

In epoca di pandemia sempre più aziende stanno utilizzando meccanismi per l'apposizione della firma elettronica via SMS e la conseguente stipula di contratti a distanza.

Le comunicazioni via SMS sono state ormai soppiantate dalle varie app per la messaggistica istantanea ma stanno trovando nuova vita per l'apposizione di quella che viene equiparata a una firma elettronica.

La natura della firma elettronica è infatti normata nel Regolamento eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature) vigente a livello europeo (Regolamento UE n° 910/2014): nell'articolo Differenza tra firma digitale, firma qualificata e firma elettronica abbiamo visto cosa cambia tra una tipologia di firma e l'altra.

Le procedure basate sull'invio di SMS che permettano di garantire l'autenticità, l'integrità e la provenienza del documento informatico oltre all'identità dei contraenti sono quindi legali e pienamente ammesse ai fini della stipula di contratti a distanza.


Questo tipo di approccio viene generalmente chiamato firma elettronica avanzata (FEA) OTP SMS: uno dei due contraenti invia all'altra parte, via SMS, un codice (OTP, one-time-password) a scadenza breve che dovrà essere inserito per stipulare il contratto. Lo strumento di firma diviene quindi il proprio numero di telefonia mobile.

Secondo quanto previsto all'articolo 26 del Regolamento eIDAS, tuttavia, affinché il contratto possa essere ritenuto valido l'identità del firmatario deve essere stata in precedenza verificata fisicamente o attraverso modalità online (utilizzo di tecnologie di riconoscimento biometrico facciale che garantiscano la verifica del numero di telefonia mobile e la validità di un documento di identità del firmatario).


Poiché lo strumento di firma deve sempre essere univocamente collegato con il firmatario, nella FEA OTP SMS questo requisito viene assolto proprio facendo sì che il codice ricevuto sull'utenza mobile venga poi digitato nell'applicazione che gestisce l'apposizione della firma elettronica.

I dati relativi al processo di firma (OTP utilizzato, numero di telefono, data, ora e così via) vengono inseriti in forma cifrata all'interno del documento sottoscritto sotto forma di firma digitale. Utilizzando un servizio di conservazione sostitutiva vengono poi assicurate al contratto le caratteristiche di autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità e reperibilità fissate per legge: Creare firma digitale: come si fa e a chi rivolgersi.

Sign, per apporre la firma elettronica via SMS

CM.com afferma che gli SMS hanno un tasso di apertura pari al 98%, uno strumento che diventa quindi eccezionale per abilitare la sottoscrizione di contratti a distanza.

Con l'invio di documenti da firmare tramite SMS aziende e professionisti possono contare su una soluzione veramente universale, essendo compatibile con tutti i telefoni cellulari utilizzati dai consumatori, oltre che pienamente conforme con la regolamentazione europea eIDAS sulle firme elettroniche.


CM.com offre ad esempio l'archiviazione sicura dei documenti su server privati situati in Europa, un prezzo fisso senza costi ricorrenti e API per l'integrazione con le proprie applicazioni.

Firma elettronica via SMS: è valida anche per i contratti - IlSoftware.it