2846 Letture
Gmail diventa uno strumento per migliorare la produttività

Gmail diventa uno strumento per migliorare la produttività

Google annuncia che Gmail presto integrerà diversi servizi dell'azienda e tanti strumenti ampiamente utilizzati in ambito business.

C'è un nuovo aggiornamento di Gmail in vista, questa volta molto più evidente anche dal punto di vista dell'interfaccia grafica rispetto ai precedenti.
Gmail diventa adesso una sorta di centro di controllo per tutti i principali strumenti per la produttività di Google: viene migliorata con Google Meet (Meet Google: tutti possono organizzare videoconferenze gratis) e Google Tasks (Google Tasks: quali differenze rispetto a Keep) e introdotto il supporto diretto per Google Chat che a sua volta si lega a doppio filo con Google Drive e Docs.

In questo periodo complesso i tecnici di Google spiegano di essersi resi conto dell'importanza di fornire una soluzione di comunicazione e di produttività per i team che aiuta a orchestrare la collaborazione. Anche perché per gli utenti business la posta elettronica rimane uno dei pilastri per le attività svolte quotidianamente.


Gmail è una delle punte di diamante sulle quali Google ha da sempre investito molto: ecco quindi che l'azienda ha scelto questo come punto di riferimento. Non solo. Il nuovo Gmail non si basa solo sull'integrazione di diversi servizi dell'azienda di Mountain View ma abbraccerà direttamente anche popolari strumenti di terze parti come Trello, Salesforce e DocuSign.

Gmail era già integrato con Google Calendar e Tasks oltre che con Google Keep: tutti gli strumenti sono accessibili usando la colonna laterale, anche usando le versioni gratuite dell'account di posta. Più di recente è stato aggiunto Google Meet quindi la più importante novità è l'aggiunta di Chat, una sorta di Slack in salsa Google.




Gli utenti G Suite potranno quindi partecipare rapidamente a una videochiamata dalla chat, inoltrare un messaggio di chat alla casella di posta in arrivo, creare un'attività da un messaggio di chat e così via. Possibilità che saranno poi estese anche agli utenti consumer (anche se non è chiaro quando ciò avverrà).

Gmail diventa uno strumento per migliorare la produttività