5068 Letture

Google JAM: creare una band musicale con Chrome e HTML5

Appassionati di musica unitevi! Google ha dato il via ad un nuovo esperimento che mette al centro, ancora una volta, il browser web. JAM with Chrome è un nuovo esperimento che stato prodotto dai tecnici dei laboratori di Google e che ha come obiettivo quello di mostrare le potenzialità delle specifiche HTML5. L'applicazione web richiamabile accedendo alla pagina ufficiale del progetto, consente di allestire in pochi minuti un intero complesso musicale senza abbandonare la propria poltrona. JAM with Chrome consente a più musicisti di ritrovarsi online e di iniziare a suonare assieme, superando le limitazioni geografiche ed economiche. L'applicazione firmata Google, infatti, consente di scegliere quale strumento si desidera utilizzare optando fra chitarra acustica, chitarra elettrica (classica, metal, funky, distorta), basso elettrico (acustico, a dita, a plettro), tastiera (piano elettrico, piano classico, arpeggio, a corde, ottoni), batteria (analogica, tecno, hip hop, a spazzole, standard) e chitarra acustica (con corda in nylon o con corda in metallo).


A questo punto si potrà iniziare subito ad invitare gli amici: basta cliccare sui pulsanti in calce allo schermo per ottnere il link da fornire agli altri musicisti. Al momento JAM with Chrome supporta un complesso composto da un massimo di quattro elementi: i primi tre amici che si collegheranno all'indirizzo fornito loro, potranno cominciare a suonare uno strumento insieme con voi. Due modalità, una facilitata e l'altro "Pro", consentiranno di trarre il meglio dagli strumenti virtuali proposti da Google.




L'applicazione web di Google sfrutta interamente le nuove specifiche di HTML5: si potrà notare, infatti, come tutto funzioni senza installare alcun plugin aggiuntivo. Per adesso, però, JAM è fruibile solo dagli utenti di Chrome perché il browser di Google, nelle ultime versioni, ha abbracciato completamente le API Web Audio e Websockets, indispensabili per il corretto funzionamento dell'applicazione. Sono proprio le specifiche HTML5 Websockets a consentire la collaborazione in tempo reale tra gli utenti di JAM: grazie ad esse, è possibile avviare una costante comunicazione bidirezionale tra i server. Senza di esse non sarebbe possibile suonare contemporaneamente su JAM ricevendo il flusso dei dati proveniente dai sistemi client degli altri membri della band.
Oltre a Web audio (ha consentito agli sviluppatori di JAM di creare precise combinazioni audio attraverso il solo browser web) e Websockets, l'innovativa applicazione Google sfrutta la chiamata Canvas di HTML5 (per controllare nel dettaglio gli elementi grafici esposti ai vari utenti), i CSS3, la piattaforma Google Cloud ed il linguaggio di programmazione "Go".

Google JAM: creare una band musicale con Chrome e HTML5 - IlSoftware.it