4878 Letture

Google Prompt, autenticazione in due passaggi più semplice

Non passa quasi settimana in cui non venga annunciata la sottrazione di dati da qualche sito o servizio web. In molti casi l'appropriazione indebita dei dati altrui da parte di criminali informatici è da ricollegasi all'utilizzo di password deboli o al "riutilizzo" delle medesime credenziali su più servizi online.

L'attivazione dell'autenticazione a due fattori aiuta a evitare qualunque rischio dal momento che l'accesso con username e password è affiancato con l'inserimento di un codice che, solitamente, viene inviato su un dispositivo di proprietà dell'utente (vedere anche Sicurezza account Google: come proteggersi dagli attacchi e Memorizzare password e gestirle in sicurezza).

Google Prompt, autenticazione in due passaggi più semplice

Pur continuando ad investire molto anche sullo standard FIDO (Accedere a Google, Gmail e Dropbox senza digitare password), Google ha appena presentato un sistema più semplice ma, allo stesso tempo, sicuro per accedere ai propri account.

Il nuovo meccanismo si chiama Google Prompt: è già integrato in Android ed è disponibile anche per iOS.


Google Prompt non fa altro che visualizzare, sul dispositivo mobile, una finestra di dialogo con le informazioni sul tentativo di accesso (città di provenienza e device impiegato). Due pulsanti - Sì o No - permetteranno di autorizzare o negare l'accesso.


Per utilizzare Google Prompt bisognerà comunque attivare l'autenticazione a due fattori accedendo al pannello di configurazione del proprio account (Accesso e sicurezza, Accesso a Google, Verifica in due passaggi).
Sarà quindi possibile indicare su quale dispositivo mobile si vuole usare Google Prompt per autorizzare (o negare) gli accessi.

La nuova funzionalità è attualmente in corso di distribuzione e sarà resa disponibile agli utenti di Android attraverso un aggiornamento dei Google Play Services. Su Apple iOS, invece, bisognerà installare l'app Google Search per poter accedere ad un analogo strumento.

  1. Avatar
    chicco1961
    22/06/2016 11:38:22
    L'unica cosa che mi preoccupa di questo doppio passaggio è: cosa succede se non ho a portata di mano il device per l'autorizzazione? Supponiamo che il prompt per l'accesso da un pc mi venga richiesto sul cellulare, e non ho con me il cellulare: posso comunque accedere?
  2. Avatar
    Michele Nasi
    21/06/2016 14:54:05
    Grazie per la segnalazione, mi era sfuggito.
  3. Avatar
    Pier56
    21/06/2016 14:30:25
    Non passa quasi settimana in cui non VENGA annunciata. Va bene la tecnologia, però anche l'Italiano.......
Google Prompt, autenticazione in due passaggi più semplice - IlSoftware.it