6253 Letture

Google Street View "alla conquista" dei sette continenti

Dopo la tempesta, sul servizio "Street View", Google prova a riportare il sereno. E lo fa in tutti i sensi, aggiornando i suoi archivi fotografici con "gli scatti" acquisiti lungo le strade di località esotiche così come in zone più continentali. Ecco allora che puntando il browser web su questa pagina, si potranno visitare "virtualmente" la spiaggia di Copacabana ed il quartiere di Ipanema a Rio de Janeiro (Brasile), il Castello di Kumamoto in Giappone, la verdeggiante Irlanda, le cascate del Niagara in Canada e molte altre bellezze. "Ora puoi visitare tutti i sette continenti grazie a Street View": è la frase che campeggia nel servizio di Google che adesso, nella colonna di sinistra, espone tutta una serie di link ai luoghi più suggestivi del pianeta. Per quanto riguarda l'Italia appare al momento indicata in elenco solamente Pompei, con i suoi scavi archeologici, che però faceva parte di uno dei precedenti aggiornamenti dell'archivio fotografico di Street View.


Fatta eccezione per l'aggiunta delle immagini panoramiche a 360° che il colosso di Mountain View ha inserito in Street View in occasione dei mondiali di calcio in Sud Africa, quello appena caricato è il primo vero "update" dopo le problematiche, sul tema privacy (ved. questi nostri articoli), che hanno interessato il servizio.

Ed ecco che nell'aggiornamento di queste ore sono comparse le foto delle principali città del Brasile oltre a gran parte delle strade irlandesi, delle Isole Hawaii e, come curiosità, i pinguini e le rocce innevate di Half Moon Island (ved. questo link), in Antartide.

Google Street View