Sconti Amazon
mercoledì 27 marzo 2019 di 4145 Letture
Google porta AMP anche nelle email che diventano più rapide a caricarsi e soprattutto interattive

Google porta AMP anche nelle email che diventano più rapide a caricarsi e soprattutto interattive

AMP for Email è la piattaforma aperta appena presentata da Google che consentirà ai fornitori di servizi e ai produttori di contenuti di coinvolgere l'utente direttamente dal client di posta. Si comincia da Gmail.

Google ha appena confermato il lancio ufficiale di AMP per Email: l'idea è quella di velocizzare drasticamente il caricamento delle email sui dispositivi mobili e offrire agli utenti la possibilità di interagire con i link presenti nei messaggi senza abbandonare il client di posta.

Aakash Sahney, product manager di Google, spiega che ispirandosi a quanto fatto per i siti web (Pagine AMP: SEMrush rileva che ancora pochi siti le usano e chi le eroga commette errori) è ormai giunta l'ora di modernizzare uno degli strumenti sui quali ciascuno di noi spende più tempo in assoluto: l'email.

Google porta AMP anche nelle email che diventano più rapide a caricarsi e soprattutto interattive

Un messaggio di posta non sarà più un oggetto "statico" ma diventerà qualcosa con cui è possibile interagire direttamente. Tanto che Booking, Pinterest e Doodle.com hanno già colto le opportunità offerte dal nuovo progetto di Google per "coinvolgere" l'utenza e facilitare l'utilizzo dei rispettivi servizi direttamente da Gmail.

Google porta AMP anche nelle email che diventano più rapide a caricarsi e soprattutto interattive

Senza mai abbandonare il messaggio di posta si potrà quindi rispondere a un invito, compilare un questionario, "navigare" all'interno di un catalogo online e molto altro ancora.

AMP (Accelerated Mobile Pages) per Email è una piattaforma aperta che potrà essere utilizzata da ogni sviluppatore (le specifiche sono già consultabili GitHub).

Per il momento AMP per Email sarà compatibile con Gmail ma altri servizi di posta, come Outlook.com e Yahoo Mail hanno già confermato di essere "della partita".

Gli sviluppatori non troveranno difficoltà a produrre email compatibili AMP: le specifiche da seguire sono illustrate in queste pagine.

AMP per Email è destinato a non raccogliere esclusivamente pareri positivi: una buona fetta di utenti potrebbe non gradire messaggi di posta utilizzabili per raccogliere informazioni e che un po’ tendono a snaturare le caratteristiche e le finalità di uno strumento qual è appunto l'email.

Buoni regalo Amazon
Google porta AMP anche nelle email che diventano più rapide a caricarsi e soprattutto interattive - IlSoftware.it