2478 Letture
HP Instant Ink: come stampare gratis o quasi

HP Instant Ink: come stampare gratis o quasi

Cos'è e come funziona il servizio HP Instant Ink: chi ha esigenza di stampa limitate può addirittura stampare gratis.

Con gran parte delle informazioni che ormai vengono condivise grazie al cloud, con la fatturazione elettronica, con la tendenza - a tutti i livelli - di dematerializzare i documenti, si stampa sempre di meno.

HP Instant Ink è un servizio che viene messo a disposizione anche degli utenti privati e permette di ricevere all'indirizzo specificato le cartucce per la propria stampante prima ancora che esse si esauriscano completamente.

Sul sito di HP Instant Ink è possibile scegliere tra diversi piani di abbonamento, uno dei quali completamente gratuito. Se si stampassero soltanto 15 pagine al mese, HP invierà gratuitamente - all'indirizzo indicato e con spese di spedizione a suo carico - le cartucce che si stanno per esaurire. Ogni set aggiuntivo di 10 pagine mensili oltre le 15 previste nel piano gratuito costo 1 euro.
Se le proprie esigenze in termini di stampa fossero minime (ridottissimi volumi di pagine stampate ogni mese), il piano a 0 euro è eccellente e permette di stampare gratis.


Per iscriversi a HP Instant Ink sono comunque necessari alcuni requisiti: il modello della stampante è essenziale. Cliccando su "Verifica se la tua stampante HP è compatibile con HP Instant Ink" è possibile sapere quali stampanti HP sono ad oggi supportate. La stampante svolge un ruolo fondamentale poiché si occuperà di controllare lo stato delle cartucce e di ordinarne automaticamente di nuove quando necessario.

Basta quindi assicurarsi che la stampante HP (sono compatibili molti modelli DeskJet, DeskJet Plus, ENVY, ENVY Photo, TANGO, OfficeJet e OfficeJet Pro) sia connessa alla rete Internet affinché le ordinazioni vengano gestite in automatico.

HP Instant Ink include anche un programma di riciclaggio gratuito per le cartucce usate.

Il ciclo di fatturazione mensile (o comunque il periodo temporale sulla base del quale si calcolano le 15 pagine e i pacchetti da 10 successivi) non inizierà fino a quando non si installano le cartucce HP nella stampante. Se si avessero ancora altre cartucce acquistate in proprio si potranno comunque utilizzarle prima di installare quelle nuove una volta ricevute.


Con il pacchetto base, dicevamo, è possibile stampare gratuitamente 15 pagine al mese, a colori o in bianco e nero, con la qualità massima o minima, realizzare fotocopie di documenti nel caso delle multifunzione HP. Superando le 15 pagine mensili è possibile passare a pacchetti da 10 pagine aggiuntive (al costo di 1 euro ciascuno) oppure valutare se passare a un piano a pagamento. Va però tenuto presente che se si lascia il piano gratuito non sarà possibile tornare indietro.

Al momento dell'iscrizione su HP Instant Ink non si assume comunque alcun impegno: si verrà informati quando le pagine incluse nel piano scelto stanno per esaurirsi (una comoda dashboard accessibile via web riporta lo stato dell'abbonamento, il numero di pagine stampate e permette di applicare variazioni) e si potrà annullare l'abbonamento in qualunque momento senza versare alcuna penale.

HP Instant Ink: come stampare gratis o quasi