68199 Letture

Linux per la prima volta

Linux è un sistema operativo.
La maggior parte di noi probabilmente non conosce, oltre a Microsoft Windows, disponibile nelle sue varie versioni, altri sistemi operativi. Ciò perché da anni Windows è il più installato ed il più utilizzato negli uffici e fra le mura domestiche.

Microsoft ha preparato, con l'arrivo del nuovo millennio, il nuovo Windows 2000.
Come alternativa a Windows, si stanno tuttavia proponendo con sempre maggior vigore, sistemi operativi come Linux e BeOS, i quali, forti di una serie di veloci aggiornamenti, correzioni ed ottimizzazioni, possono oggi affacciarsi come agguerriti concorrenti sulla scena mondiale.

Pur essendo ancora notevolmente distanti dalla semplicità e dall'immediatezza che contraddistingue Windows, i nuovi sistemi operativi sono tuttavia in grado di offrire caratteristiche di cui Windows non dispone.
Ancora ben lungi da essere una reale alternativa al colosso di casa Microsoft, sistemi operativi quali Linux e BeOS sono certamente una certezza per l'imminente futuro. E' bene quindi prenderli in considerazione sin d'ora, presendandone le funzionalità dal primo approccio sino al livello più avanzato in modo da poterne costantemente tenere sott'occhio le incessanti evoluzioni.

In questa guida ci proponiamo di spiegare a poco a poco le caratteristiche di Linux cercando di fornire al lettore, per quanto possibile, una panoramica sufficientemente dettagliata ed esauriente sullo stesso.
Inizialmente ci soffermeremo sull'installazione di Linux e sulla configurazione delle periferiche installate, il primo vero scoglio da superare.


Prima di tutto è bene iniziare evitando di sottovalutare il sistema operativo Linux. Esso è oggi infatti molto affidabile, veloce ed inoltre viene distribuito gratuitamente. Certo è che la sua configurazione può risultare, ad un primo impatto, assai complessa ma, dopo le prime esperienze non si tarderà a comprendere le sue potenzialità.
Va tenuto presente altresì che in tutte le distribuzioni si sta facendo un grande lavoro in modo da implementare procedure automatiche per il riconoscimento e la configurazione delle periferiche hardware.

Ci preme sottolinare il significato di sistema operativo.
Il sistema operativo è il programma più importante per un elaboratore (i.e. il vostro personal computer). Esso permette di eseguire tutti i programmi sviluppati in base alle sue specifiche, per esempio il nostro programma di elaborazioni testi preferito o il browser che utilizziamo per visualizzare le pagine web.
Il sistema operativo, inoltre, dialoga direttamente con i vari dispositivi hardware (per esempio, il processore, la scheda video, la scheda sonora, e così via) e coordina tutte le attività che avvengono all'interno del personal computer. Esso consente altresì di &ascoltare& ciò che l'utente desidera permettendo l'inserimento di informazioni tramite tastiera, mouse, od altri dispositivi di input.
Linux fa tutto ciò: è quindi un sistema operativo.

Categorie
Linux per la prima volta - IlSoftware.it