2529 Letture

Manager di Webroot critica Windows Defender

In un'intervista rilasciata ad un magazine d'Oltreoceano, Gerhard Eschelbeck - CTO di Webroot Software - pur apprezzando le sostanziali migliorie introdotte da Microsoft in Windows Vista, vorrebbe accertarsi "che gli utenti comprendano i limiti di Vista".
"Attenzione alle funzionalità per la sicurezza integrate in Vista", ammonisce Eschelbeck, "potrebbero non essere sufficienti per fidare su un elevato livello di protezione".
Eschelbeck segue da vicino lo sviluppo di uno dei prodotti di punta di Webroot, ossia Spy Sweeper, software antispyware che si è guadagnato una buona fama nel corso degli anni. Secondo Eschelbeck, Windows Defender - soluzione antimalware targata Microsoft ed integrata in Windows Vista - non sarebbe in grado di riconoscere l'84% dei campioni utilizzati nel corso dei test effettuati.
Viene criticata, senza mezzi termini, anche la politica di rilascio degli aggiornamenti di Windows Defender: "al momento Microsoft mette a disposizione degli update solo ogni 7-10 giorni", ha aggiunto Eschelbeck.
Al CTO di Webroot è stata a questo punto mossa una naturale obiezione: le critiche nei confronti di Microsoft forse non sono direttamente collegate con gli interessi che Webroot avrebbe nel promuovere il suo software concorrente (SpySweeper)?
Eschelbeck ha risposto che chiunque può verificare i dati da lui forniti e che il suo intento sarebbe solo quello di spingere gli utenti a soppesare con attenzione l'aspetto sicurezza.
Microsoft non sembra ancora fatto pervenire i suoi commenti in merito.

Manager di Webroot critica Windows Defender - IlSoftware.it