6655 Letture
Modem libero: AVM pubblica la pagina che raccoglie i parametri da usare con i vari operatori

Modem libero: AVM pubblica la pagina che raccoglie i parametri da usare con i vari operatori

Pubblicata la pagina di AVM con tutte le informazioni per installare e configurare modem router di terze parti.

AVM è una delle aziende che si sono più platealmente schierate in favore dei provvedimenti per il modem libero ovvero del diritto degli utenti di scegliere liberamente il dispositivo da utilizzare per collegarsi alla rete Internet.
Fino a "ieri" molti fornitori di accesso Internet italiani non soltanto obbligavano gli abbonati a usare i loro apparati di rete (ad esempio per poter utilizzare il servizio VoIP) ma erano piuttosto reticenti a fornire indicazioni utili per configurare router di terze parti. Nell'articolo Parametri VoIP TIM disponibili anche sull'app Telefono: ecco come recuperarli abbiamo visto come recuperare le credenziali per l'utilizzo del servizio fonia VoIP su connettività in fibra di TIM.

Dal 1° gennaio 2019 la delibera AGCOM sul modem libero è estesa anche ai contratti già in essere: tutti gli abbonati a Internet italiani sono quindi adesso liberi di scegliere il modem router da utilizzare avendo la certezza di poter configurare e utilizzare tutti i servizi.


Modem libero: AVM pubblica la pagina che raccoglie i parametri da usare con i vari operatori

AVM ha aggiornato la pagina contenente le informazioni sui parametri tecnici da utilizzare per configurare router di terze parti, a partire ovviamente dai suoi Fritz!Box.
Il produttore tedesco indica sia le pagine degli operatori dove trovare informazioni utili e parametri necessari per configurare modem router di terze parti (o altri apparati VoIP) sia le istruzioni per i suoi Fritz!Box (accessibili cliccando sui pulsanti Continua).

La possibilità di scegliere liberamente un modem router, magari con funzionalità VoIP integrate, porta con sé tanti vantaggi:


1) Si può acquistare in proprio quello che si ritiene il miglior terminale per ADSL, fibra o LTE godendo allo stesso tempo della migliore copertura WiFi.
2) Possibilità di sfruttare tutte le funzionalità avanzate del modem router (telefonia VoIP, Internet TV, gestione QoS, controllo parentale, sicurezza, filtro della navigazione,...)
3) L'utente rimane proprietario del modem router e non dovrà versare costi di noleggio agli operatori di telecomunicazioni.
4) Gli aggiornamenti gratuiti che spesso introducono nuove funzionalità, anche di sicurezza, sono resi disponibili direttamente dal produttore.
5) Si può acquistare un unico dispositivo per tutte le esigenze, completo e versatile. Benefici diretti sono la riduzione dei consumi energetici derivanti dall'installazione di dispositivi in cascata, la semplificazione delle configurazioni di rete e una più contenuta occupazione in termini di spazio.

Modem libero: AVM pubblica la pagina che raccoglie i parametri da usare con i vari operatori