2989 Letture
Musk e SpaceX lanceranno 4.000 piccoli satelliti per fornire connettività in ogni angolo del pianeta

Musk e SpaceX lanceranno 4.000 piccoli satelliti per fornire connettività in ogni angolo del pianeta

Connettività a banda larga in qualunque area della Terra: questo il nuovo obiettivo di Elon Musk che mercoledì 21 febbraio lancerà in orbita i primi due microsatelliti di test.

Dopo il grande successo che Elon Musk e la sua SpaceX hanno messo in cascina con lo spettacolare lancio del razzo Falcon Heavy (Il lancio di Falcon Heavy. Musk: una Tesla Roadster spedita alla volta di Marte), la società aerospaziale si appresta a una nuova missione.

Sabato 17 febbraio Mercoledì 21 febbraio Giovedì 22 febbraio alle ore 15,17 italiane, SpaceX lancerà un razzo Falcon 9 dalla base aerea di Vandenberg, in California.
Questa volta l'obiettivo sarà quello di portare in orbita il satellite PAZ (sarà utilizzato per osservazioni radar dalla Terra), di proprietà del governo spagnolo.

Musk e SpaceX lanceranno 4.000 piccoli satelliti per fornire connettività in ogni angolo del pianeta

Oltre a PAZ, però, il Falcon 9 porterà nello spazio (per la precisione nell'orbita bassa terrestre o LEO, Low Earth Orbit) due satelliti di modeste dimensioni chiamati Microsat 2a e Microsat 2b.


Si tratta dei primi due membri di una costellazione di oggetti che Musk intende posizionare in orbita a partire dal 2019 (progetto Starlink). I microsatelliti (quelli appena predisposti sono solamente prototipi) che verranno lanciati nei prossimi anni saranno circa 4.000 e saranno usati per fornire la connettività a banda larga anche nelle aree più remote del nostro pianeta.

Al netto di eventuali ritardi, SpaceX dovrebbe schierare il suo primo microsatellite davvero operativo nel 2019 e completare l'operazione nel 2024.

Starlink, come molti dei progetti di Musk, è l'ennesima ambiziosa iniziativa proposta dal magnate sudafricano naturalizzato statunitense. Se tutto dovesse andare per il verso giusto, nelle casse di Musk arriveranno ingenti introiti e la costellazione di satelliti potrà essere utilizzata per sovvenzionare le future missioni su Marte.


Per seguire lo streaming del lancio del Falcon 9 è possibile fare riferimento alla diretta live YouTube:

Musk e SpaceX lanceranno 4.000 piccoli satelliti per fornire connettività in ogni angolo del pianeta - IlSoftware.it