2526 Letture
Piazza WiFi Italia: la rete viene estesa grazie agli hotspot presenti negli uffici postali

Piazza WiFi Italia: la rete viene estesa grazie agli hotspot presenti negli uffici postali

Un accordo tra MISE e Poste Italiane permetterà ai cittadini di usare le reti WiFi presenti negli uffici postali per accedere gratuitamente alla rete Internet, con le medesime credenziali.

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) e Poste Italiane hanno annunciato un'importante novità che riguarda il progetto Piazza WiFi Italia avente come obiettivo quello di dispiegare una rete wireless "di Stato" sull'intero territorio nazionale accessibile e utilizzabile a costo zero dai cittadini. Ne avevamo parlato nell'articolo Piazza WiFi Italia: oltre 100 comuni sono già coperti, rivela il Ministero facendo il punto sull'iniziativa.

Già oggi Infratel è coinvolta nell'operazione ed è la società in house del MISE, per esempio, a gestire le convenzioni siglate con i comuni e gli altri enti per far confluire le rispettive reti in Piazza WiFi Italia.

Piazza WiFi Italia: la rete viene estesa grazie agli hotspot presenti negli uffici postali

Poste Italiane ha siglato un'intesa che porterà alla "federazione" delle reti WiFi presenti negli uffici con Piazza WiFi Italia: in altre parole, gli utenti registratisi sulla piattaforma a questo indirizzo potranno adoperare le medesime credenziali per accedere alle reti WiFi presenti negli uffici postali di tutto il Paese.

La copertura della rete Piazza WiFi Italia, rappresentata a questo indirizzo, è quindi destinata a crescere con l'aggiunta degli uffici postali sparsi per l'intera penisola.


"Vogliamo un’Italia più connessa, moderna ed efficiente", ha dichiarato il Viceministro Stefano Buffagni, che ha sottoscritto il protocollo "Poste si è impegnata a investire in innovazione per anticipare il futuro, senza dimenticare le esigenze locali. Una sfida importante, ma che ci rende orgogliosi. È solo facendo sistema, con visioni e investimenti comuni e nel rispetto delle realtà locali, che l’Italia potrà diventare un Paese moderno ed efficiente".


Ad oggi si sono registrati sulla piattaforma dedicata 2.574 Comuni di cui 1.048 con popolazione inferiore a 2.000 abitanti. Infratel ha attivato 261 Comuni e ulteriori 120 lo saranno entro il mese di novembre. In questi giorni, inoltre, Infratel aggiudicherà i bandi aperti per l'approvvigionamento di apparati e servizi di installazione degli hotspot così da dare nel 2020 una decisa accelerazione al progetto Piazza WiFi Italia.

Piazza WiFi Italia: la rete viene estesa grazie agli hotspot presenti negli uffici postali