martedì 5 gennaio 2021 di 2434 Letture
Posta elettronica presto unificata sotto l'ombrello di One Outlook

Posta elettronica presto unificata sotto l'ombrello di One Outlook

Microsoft lavora su One Outlook, un'applicazione PWA che permetterà di accedere alla gestione delle email e del calendario da qualunque dispositivo utilizzando lo stesso approccio.

Microsoft si sta preparando al lancio di One Outlook, una nuova applicazione sviluppata per unificare le attuali versioni dei suoi client di posta elettronica e provare a riconquistare le quote di mercato sin qui perdute.
Il vecchio Outlook, che per l'azienda di Redmond fu un vero successo, è ormai un lontano ricordo: le tante versioni diverse e disarticolate che sono state presentate, negli anni, per le varie piattaforme non hanno aiutato e hanno portato Microsoft ad allontanarsi sempre di più dagli allori conquistati in passato.

Anche in Windows 10 Outlook non è mai stata la soluzione predefinita per la gestione della posta elettronica e delle attività degli utenti: le app Mail e Calendar hanno preso il posto di Outlook nel sistema operativo più recente di casa Microsoft.
Agli utenti che non vogliono installare alcun client di posta in locale viene poi proposto Outlook sul Web, utilizzabile per gestire sia gli account di posta Microsoft che quelli di fornitori terzi senza stipulare alcun abbonamento, a titolo completamente gratuito.


L'idea di Microsoft è però adesso quella di porre un po’ d'ordine e riunire tutte le sue soluzioni per la gestione della posta elettronica sotto l'unico ombrello di One Outlook, uno strumento che mira a rinnovare la sfida a Google Gmail.

Conosciuto con il nome in codice di Project Monarch, One Outlook ha come obiettivo quello di proporre agli utenti un'unica versione del client email Microsoft in grado di funzionare allo stesso modo sul Web, sui sistemi Windows e macOS, sui dispositivi basati su architettura x86 e ARM.

One Outlook sarà un'applicazione PWA (Progressive Web App): Microsoft installa le PWA di Office Online dal browser Edge: cosa sono. In questo modo sarà molto più semplice per gli sviluppatori Microsoft aggiornare e manutenere uno strumento di posta che darà la sensazione di comportarsi in maniera nativa su tutte le piattaforme.


Grazie alle caratteristiche sulle quali possono contare le PWA, One Outlook sarà più leggera rispetto alle attuali Mail e Calendar di Windows 10, supporterà la memorizzazione dei dati in locale e la visualizzazione delle notifiche offline, si integrerà il sistema operativo e permetterà l'utilizzo di account consumer così come di account aziendali.

Stando a quanto emerso, One Outlook dovrebbe essere pubblicamente presentato entro fine 2021.

Posta elettronica presto unificata sotto l'ombrello di One Outlook - IlSoftware.it